Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Riforma specializzazioni. Interrogazione di Silvestro (Pd): “Testo bloccato al Ministero dell’Istruzione da oltre 2 mesi”

La senatrice Pd, componente della commissione Igiene e Sanità del Senato, nella sua interrogazione chiede al ministro Giannini di procedere "all'immediata adozione del decreto al fine di garantire la tempestiva emanazione dei bandi di accesso alle Scuole di specializzazione da parte delle Università italiane". IL TESTO

08 MAG - Il Decreto interministeriale n. 68 del 4 febbraio 2015 riguardante il riordino delle scuole di specializzazione di area sanitaria prevede all'articolo 1 che, entro 60 giorni, con un ulteriore provvedimento vengano individuate "le scuole di specializzazione di area sanitaria ad accesso misto nonché gli ordinamenti didattici destinati ai soggetti in possesso di titolo di studio diverso dalla laurea magistrale in medicina e chirurgia". Il termine dei 60 giorni è ormai abbondantemente decorso, eppure non si è mosso ancora nulla.

"Da oltre 2 mesi il suddetto testo è fermo presso la Direzione generale competente del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca senza che se ne conoscano le motivazioni. Il ritardo nell'emanazione del decreto comporterà il blocco totale degli accessi alle Scuole di specializzazione con ciò violando i diritti costituzionalmente garantiti per i laureati che intendano partecipare alle scuole, rendendo di conseguenza impossibile l'accesso alla concorsualità del servizio sanitario internazionale". Così, in un'interrogazione, la senatrice componente della commissione Igiene e Sanità del Senato, Annalisa Silvestro (Pd), chiede al ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini di intervenire con urgenza sulla questione.


Nel documento Silvestro infatti chiede: "Se il Ministro in indirizzo non ritenga di doversi attivare con la massima sollecitudine affinché si proceda all'immediata adozione del decreto relativo al riordino degli ordinamenti didattici al fine di garantire la tempestiva emanazione dei bandi di accesso alle Scuole di specializzazione da parte delle Università italiane". E, infine, aggiunge: "Se non ritenga altresì di dover verificare che si sia giunti alla redazione del citato decreto dopo aver consultato tutti i rappresentanti dei soggetti in possesso di titolo di studio diverso dalla laurea magistrale in medicina e chirurgia interessati a partecipare alle scuole di specializzazione di area sanitaria ad accesso misto". 

08 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy