Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 22 NOVEMBRE 2017
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Lorenzin: “Dopo la Romania, anche la Francia seguirà l’esempio italiano. Ora uniformare i calendari in tutta Europa”

“Dal 2018 anche la Francia renderà obbligatorie 11 vaccinazioni”. Lo ha detto il ministro Lorenzin rispondendo agli apprezzamenti che il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, ha rivolto a Italia e Romania per l'impegno mostrato in ambito di prevenzione. La proposta dei due ministri: “in tutta Europa siano resi uniformi i calendari vaccinali”.
 

13 SET - “Italia e Romania sono unite nel contrasto al morbillo e nella promozione delle vaccinazioni come prima arma di protezione per la salute pubblica”.
È con queste parole che il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e il ministro della Salute della Romania, Florian Bodog, hanno mostrato la loro soddisfazione per i riconoscimenti ottenuti dal presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker. Le azioni che Italia e Romania hanno messo in atto per contrastare il morbillo e le altre malattie prevenibili sono state messe in evidenza durante un incontro bilaterale a Bucarest.
 
Il ministro Lorenzin ha apprezzato il riconoscimento all’Italia per aver adottato una legge che ha reso obbligatori 10 vaccinazioni ed evidenzia “come anche altri paesi stanno seguendo la rotta tracciata dal nostro Paese. Misure analoghe sono state prese anche dalla Francia che dal 2018 renderà obbligatorie 11 vaccinazioni e anche dalla Romania - che ha registrato nel 2017 più di 10 mila casi di morbillo - che sta per rendere 9 vaccini obbligatori”.

 
Il Ministro Lorenzin e il Ministro Bodog hanno poi condiviso la necessità che “in tutta Europa siano resi uniformi i calendari vaccinali in modo da poter rendere omogenea la copertura dei bambini di tutta l’Unione europea”.
 

 

13 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy