Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 14 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Stipendi medici. Cimo: “Siamo determinati a difenderli”. Appello a Renzi a collaborare

I medici "hanno già dato molto" per la sostenibilità del Ssn e "non vogliono dare altro". E’ questa la posizione della Cimo, che a Renzi dice: “In sanità un cambio di strategia ed un maggiore coinvolgimento dei professionisti porterà risparmi maggiori degli iniqui tagli e un miglioramento dei servizi”.

11 APR - “Confermiamo quanto già dichiarato lunedì: la retribuzione dei Medici del SSN non può subire ulteriori tagli ed a fronte di provvedimenti di ulteriori blocchi e prelievi Cimo si coordinerà con le altre OO.SS. Medica per attuare iniziative sindacali anche superando vecchie forme di lotta che si sono rivelati inefficaci”. Ad affermarlo è una nota del sindacato, in cui si ribadisce anche che “i medici hanno già dato molto e non sono disposti a dare altro”.

La Cimo ricorda infatti che “il trattamento economico della categoria è bloccato da diversi anni, nonostante un peggioramento delle condizioni di lavoro e di un aumento dell'impegno richiesto per sopperire alle carenze organiche”.

Il sindacato lancia quindi un appello al Presidente del Consiglio Matteo Renzi “perché si convinca che in Sanità un cambio di strategia ed un maggiore coinvolgimento dei professionisti porterà risparmi che saranno certamente maggiori degli iniqui tagli ma, soprattutto, porterà ad un miglioramento dei servizi erogati ai cittadini”.

11 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy