Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Senigallia. Da Enpam aiuti economici per alluvione

I sanitari coinvolti potranno beneficiare di sussidi straordinari facendo domanda con i moduli già presenti sul sito internet dell’ente previdenziale. Gli aiuti, fino a un massimo di 17.558 euro, sono per i danni alla prima abitazione o allo studio professionale. Oliveti: "Come sempre saremo vicini a quei colleghi che hanno subito danni".

05 MAG - L’Enpam erogherà sussidi straordinari ai medici e ai dentisti danneggiati dall’alluvione. I sanitari coinvolti potranno fare domanda con i moduli già presenti sul sito internet dell’ente previdenziale. Gli uffici della Fondazione Enpam procederanno con i rimborsi appena le autorità dichiareranno lo stato d’emergenza.
 
“Purtroppo assistiamo a una nuova calamità naturale che questa volta colpisce la mia stessa città ­– ha dichiarato da Senigallia il presidente dell’Enpam Alberto Oliveti –. Nell’immediato voglio ringraziare la Protezione civile per la solerzia e la rapidità dei soccorsi e tutti i senigalliesi, che hanno manifestato grande senso di solidarietà civile. Come sempre la Fondazione Enpam sarà vicina a tutti i colleghi medici e odontoiatri che hanno subìto danni”.
 
Gli aiuti consistono in sussidi straordinari fino a un massimo di 17.558 euro per i danni alla prima abitazione o allo studio professionale, di proprietà o in usufrutto (il tetto rimborsabile è più alto per chi esercita la libera professione). L’Enpam può intervenire anche per i danni a beni mobili come automezzi o attrezzature medicali.

Le misure si estendono anche ai familiari di iscritti deceduti che percepiscono dall’Enpam una pensione di reversibilità o indiretta (per esempio: vedove, orfani).
 
L’Enpam potrà contribuire al pagamento fino al 75% degli interessi sui mutui edilizi contratti da iscritti o superstiti per l’acquisto, la ricostruzione o la riparazione della casa e/o dello studio professionale. Inoltre i medici e i dentisti che esercitano esclusivamente la libera professione, costretti a interromperla a causa dell’alluvione, potranno chiedere un contributo di 81,93 euro per ogni giorno di astensione dal lavoro, fino a un massimo di 365 giorni.
 
Le domande dovranno essere inviate all’Ordine dei medici e degli odontoiatri della provincia di Ancona, con il quale l’Enpam è in costante contatto.
 
I medici e gli odontoiatri in attività possono cliccare qui per:
- Sussidio per calamità naturali
- Sussidio sostitutivo del reddito per calamità naturale liberi professionisti “Quota B”
 
I familiari possono cliccare qui per:
- Sussidio per calamità naturali
- Sussidi aggiuntivi per superstiti dei medici liberi professionisti “Quota B”

05 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy