Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Pediatri a Congresso. Urbino (Simeup): “La vera sfida è l’integrazione ospedale-territorio”

Aperto in Calabria il Congresso Nazionale della pediatria italiana. Al centro le complessità gestionali delle malattie in pediatria e le nuove opportunità diagnostiche e terapeutiche. Particolare attenzione sarà rivolta alle urgenze ed emergenze in pediatria, con l’intento di delineare percorsi diagnostico e clinici condivisi tra ospedale e territorio.

15 MAG - Si sono aperti stamani a Montepaone i lavori del X Congresso Nazionale dedicato al tema “Il bambino del mediterraneo: Ospedale e Territorio Nuova Frontiera della Pediatria” e in programma fino al 18 maggio. L’evento promosso dalla Società Italiana di Pediatria (SIP), dalla Società di Medicina d’Urgenza Pediatrica (SIMEUP) e dalla FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) è patrocinato dall’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio, Azienda Ospedaliera Mater Domini, e ASP Crotone.

Obiettivo del Congresso che vedrà riuniti nella tre giorni i massimi esperti della pediatria ospedaliera e del territorio, è fare il punto sulle complessità gestionali delle malattie in pediatria e sulle nuove opportunità diagnostiche e terapeutiche sui principali argomenti di pratica quotidiana: Gastroenterologia, Broncopneumologia, Allergologia, Cardiologia e Reumatologia. Una particolare attenzione è poi rivolta alle urgenze ed emergenze in Pediatria, con il preciso intento di delineare percorsi diagnostico e clinici condivisi tra ospedale e territorio.

“Oggi più che mai - spiega Antonio Urbino, Presidente Nazionale SIMEUP - è fondamentale il coinvolgimento, la collaborazione e la sinergia tra tutti gli addetti ai lavori che si occupano della salute del bambino, ovvero tra pediatri ospedalieri e pediatri di famiglia, infermieri e specializzandi, al fine di condividere e promuovere linee guida di comportamento su percorsi diagnostico-terapeutici omogenei”. “Non è più pensabile - prosegue Urbino - concepire l’ospedale e il territorio come due percorsi paralleli per la gestione del bambino, che proprio per le sue specificità non può essere considerato un adulto in miniatura. Il Convegno di oggi - sottolinea Urbino - vuole essere un momento di riflessione e di condivisione importante su questi temi, per cercare di fare tutti insieme un passo in avanti per il bene della pediatria italiana e dei nostri piccoli pazienti”.


L’ambito poi dell’emergenza-urgenza in pediatra rappresenta un settore in forte sviluppo. “I dati di accesso, a livello nazionale e locale, in Pronto Soccorso - dichiara Anna Maria Sulla, Presidente della SIMEUP Calabria - ci dimostrano, infatti, come le prestazioni connesse alla emergenza ed alle svariate condizioni di urgenza stanno diventando tra le più comuni in età pediatrica. Traumi, ustioni e incidenti domestici sono tra le principali cause di accesso”.

“Il dolore rappresenta poi - prosegue Stefania Zampogna, dirigente sanitario dell’Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro e tesoriere SIMEUP - una delle principali cause di accesso al PS per gli under 14. Tuttavia la gestione del dolore del bambino in PS e in ospedale è ancora una sfida per gli operatori, come dimostrano recenti studi”. “Se un bambino dice che ha la ‘bua’ - evidenzia Zampogna - è un campanello d’allarme che non possiamo e dobbiamo sottovalutare nella presa in carico del piccolo paziente”.

“Inoltre, non bisogna dimenticare come la formazione, non solo per i sanitari, ma anche per i laici - conclude Giovanni Capocasale, pediatra e revisore dei conti della SIMEUP - svolge in PBLSD un ruolo determinante”.
 

15 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy