Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

RC professionale. Snami: "Speculazione da parte delle assicurazioni? Intervenga Renzi"

La richiesta al premier è quella di farsi promotore con i Medici di un "forte abbattimento" dei costi delle polizze. Testa: "Buon senso e legge del mercato vorrebbe che i costi delle polizze dovrebbero crollare attraverso una naturale e trasparente sequenza di diminuzione dei costi delle polizze. Sarebbe un atto politico importante".

19 AGO - Fa insorgere lo Snami la recente conferma dell’obbligo per le professioni sanitarie di stipulare un’assicurazione RC professionale per coprire eventuali danni derivanti ai pazienti dall’esercizio dell’attività professionale medica. Obbligo sancito dalla Legge 98/13 all’art. 44, comma 4-quater, che ne proroga dal 15 agosto 2013 al 15 agosto 2014 la decorrenza. "Come Medici di Medicina Generale - ha detto Angelo Testa, presidente nazionale dello Snami - siamo svantaggiati perchè non possiamo godere della copertura delle nostre Asl o da eventuali agevolazioni e semplificazioni del percorso assicurativo previste dall’azienda stessa.Nella stessa nostra situazione sono i giovani Medici e i Colleghi che svolgono attività professionale privata".

"Il decreto Balduzzi - ha continuato Francesco D’Accardi, vicepresidente nazionale dello Snami - ha di fatto sancito un grosso regalo alle compagnie assicurative in un contesto in cui la confusione ed il pressapochismo la fanno da padrone.Una rivoluzione avrebbe necessitato di certezze e di percorsi chiari improntati alla ragionevolezza,anche nelle stesse tariffe.I professionisti non sanno con certezza quali potrebbero essere le sanzioni che la legge prevede in maniera indefinita ed alcuni punti tecnici che una prima bozza del regolamento non hanno ancora chiarita".


"Ci rivolgiamo direttamente a Matteo Renzi - ha concluso Angelo Testa - perchè da 'uomo del fare' quale si definisce e per cui merita credito,intervenga in questa situazione di 'incertezza assicurativa'. Buon senso e legge del mercato vorrebbe che i costi delle polizze dovrebbero crollare attraverso una naturale e trasparente sequenza di diminuzione dei costi delle polizze. Aspetto che il nuovo regolamento attuativo dovrebbe privilegiare. Sarebbe un atto politico importante e Renzi potrebbe dire ai Medici: le assicurazioni incasseranno una marea di soldi dalla obbligatorietà di stipula delle vostre polizze così come previsto dalla Balduzzi. Ma siccome siamo in un paese civile e Voi Medici siete anche in sofferenza economica,costeranno un quarto delle attuali in conseguenza dell’elevatissimo numero delle polizze stipulate. Da qui il monito dello Snami: intervenga Matteo Renzi". 

19 agosto 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy