Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 24 LUGLIO 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Pediatri. Studi aperti dalle 8 alle 20. Notte e weekend alla medicina generale. Ecco la nuova bozza Sisac

Tutelato il ruolo di libera professione, creato tavolo di consultazione nazionale per monitoraggio Acn. Massimale a 880 assistiti ma con stretta alle deroghe. Ecco le novità della nuova bozza presentata dalla Sisac. LA BOZZA

08 DIC - I pediatri non saranno più parasubordinati ma libero professionisti contrattualizzati e verrà creato un tavolo di verifica permanente degli accordi regionali per evitare macroscopiche discrasie regionali. Queste alcune delle modifiche principali apportate dalla Sisac alla nuova bozza di convenzione dei pediatri di libera scelta. Modifiche sostanzialmente analoghe a quelle apportate per la medicina generale.

Altra novità riguarda poi il referente Aft che sarà scelto dai colleghi annualmente. Per quanto riguarda la continuità assistenziale, ricalcando le novità della bozza della medicina generale.
Se viene in fatti confermato come le AFT della pediatria debbano realizzare nel territorio la continuità dell’assistenza con l’apertura coordinata degli studi nella fascia oraria 8-20, saranno invece i medici delle cure primarie ad attività oraria ad assicurare l’assistenza nelle ore notturne, nei giorni festivi ed il sabato. La continuità dell’assistenza garantirà una effettiva presa in carico dell’utente, anche in collegamento con la rete del Numero Unico Europeo 116117.

 
Per quanto riguarda i massimali resteranno cosi come ora ma con l'arrivo di paletti molto più stringenti e saranno più precisi e dettagliati i margini delle deroghe, tranne organizzazioni di gruppo con personale dipendente che potrebbe consentire aumenti al massimali. I pediatri di libera scelta possono acquisire un numero massimo di scelte pari a 880 unità, incluse le scelte riferite ai nuovi nati che non hanno effettuato la prima scelta. Al raggiungimento di tale limite, ciascun pediatra deve acquisire scelte per un numero massimo di 50 nell’anno solare di nuovi nati. L’Azienda per ognuna delle suddette scelte provvede entro tre mesi alla revoca d’ufficio della scelta del bambino più prossimo al compimento del quattordicesimo anno d’età, dandone preventiva comunicazione al genitore o al tutore legale. Eventuali deroghe al massimale di 880 unità possono essere autorizzate in relazione a particolari situazioni locali, ai sensi dell'articolo 48, comma 3, punto 5 della Legge 833/78 per un tempo determinato.
 
Il rapporto ottimale pediatri di libera scelta / assistibili di età compresa tra 0 e 6 anni è pari a 1:600.
 
Gli orari degli studi. L'orario giornaliero di apertura dello studio è concordato dal pediatra con il referente di AFT al fine di garantire la continuità dell'assistenza dal lunedì al venerdì, nella fascia 8,00-20,00, con alternanza di apertura al mattino e al pomeriggio, con orario settimanale non inferiore a: - 5 ore fino a 250 assistiti; - 10 ore da 251 a 500 assistiti; - 15 ore da 501 a 880 assistiti.

08 dicembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy