Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Veneto. Prima giornata di sciopero telematico dei medici di famiglia. Adesioni tra il 79 e l’87%


Il dato è fornito dai sindacati Fimmg, Snami, Smi e Intesa Sindacale, che evidenziano “l’unità della professione e della massiccia adesione alla protesta nell’interesse dei cittadini e del mantenimento del Ssr pubblico”. L’auspicio dei medici di medicina generale è che la Regione “riapra al più presto il dialogo e l’ascolto”.

19 SET - Soddisfazione da parte dei sindacati della medicina generale per l’adesione alla prima giornata di sciopero telematico indetto contro le scelte della Regione per la medicina generale.

“Dalle nostre rilevazioni – spiegano in una nota Fimmg, Snami, Smi e Intesa Sindacale - risulta che stamattina l’adesione allo sciopero è stata in media del 79,60 % con punte dell’87,8%. Non ci sono commenti da fare se non prendere atto dell’unità della professione e della massiccia adesione alla protesta nell’interesse dei cittadini e del mantenimento del SSR pubblico. Questa è anche la dimostrazione che i Medici di Famiglia non si fanno intimidire da minacce e ricatti”.

La nota dei medici di medicina generale del Veneto concludono la nota esprimendo l’auspicio “che tale volontà sia rispettata dagli organi dirigenziali e politici della Regione riaprendo al più presto il dialogo e l’ascolto. Speriamo che, perché questo succeda, non sia necessario ricorrere alle già preannunciate forme di lotta più dure le cui conseguenze, non per nostra volontà, avrebbero ripercussioni sull’assistenza ai cittadini. Il nostro interesse – concludono Fimmg, Snami, Smi e Intesa Sindacale - è quello di assistere e curare sempre meglio i Veneti: confidiamo che chi li governa abbia gli stessi sentimenti!”.

19 settembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy