Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 14 DICEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

La nuova Fnomceo incontra Lorenzin: “Piena apertura alle istanze dei medici”

Durante l'incontro di ieri la ministra della Salute ha preso atto delle richieste della Federazione riguardo l'aumento delle borse di studio, l'istituzione di un Tavolo sulla sicurezza degli operatori sanitari e la violenza contro i medici, si è resa inoltre disponibile, e si è resa disponibile a modificare il decreto di nomina dei componenti l’Osservatorio delle buone pratiche previsto dalla Legge Gelli. Anelli: "Accogliamo con favore l'intenzione di Lorenzin di aumentare il finanziamento per il Ssn".

02 FEB - “Consegno questo decreto appena firmato nelle vostre mani, come atto di rispetto per tutta la Professione”: con queste parole il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha accolto ieri sera, a Lungotevere Ripa, il nuovo Esecutivo della Fnomceo, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri: il Presidente Filippo Anelli, il Vicepresidente Giovanni Leoni, il Segretario Roberto Monaco, il Tesoriere Gianluigi D’Agostino, il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri Raffaele Iandolo.
 
Il decreto consegnato dal Ministro è quello, molto atteso dai giovani medici, che consente lo scorrimento della graduatoria per l’accesso al corso di Medicina Generale del triennio 2017-2020 per sei mesi, e non solo per i sessanta giorni previsti dalla legge. Questo per permettere di riassegnare tutti i posti che siano resi vacanti per cancellazione, rinuncia, decadenza. Nel 2017, infatti, si è verificato uno sfasamento tra il concorso per il Corso di formazione in Medicina Generale e i Concorsi per l’accesso alle Scuole, il che avrebbe fatto sì che non tutti i posti lasciati liberi dai vincitori del primo che avessero poi preferito entrare nelle scuole potessero poi essere riassegnati. E questo a dispetto della prossima carenza di Medici di Medicina Generale, più volte denunciata dalla Fnomceo e dalle Associazioni Sindacali.

 
“Ringraziamo il Ministro per questo provvedimento che andrà a ‘tamponare’ una situazione difficile – ha dichiarato Filippo Anelli – e sottolineiamo la necessità di avere un aumento delle borse, sia per il Corso in Medicina Generale, sia per le Scuole di Specializzazione. Gli errori di programmazione del passato stanno già causando, in molte Regioni, una carenza di Medici di Medicina Generale. È necessario porre rimedio al più presto, aumentando il numero delle borse e approvando il nuovo Accordo Collettivo Nazionale che renda flessibile il rapporto tra numero di medici e cittadini: due provvedimenti indispensabili se si vuole garantire la medicina del territorio”.
 
“Accogliamo ovviamente con favore – ha proseguito Anelli – l’intenzione del Ministro di aumentare il finanziamento destinato al servizio Sanitario Nazionale, iniziativa che potrà dare sollievo alla grave carenza di personale e ai carichi di lavoro sempre più pesanti”.
 
Il Ministro ha preso atto delle richieste, specificando che l’aumento delle borse potrà essere effettuato – come richiesto da Fnomceo - anche utilizzando finanziamenti dell’Enpam e di altre fondazioni. Ha condiviso l’idea di un Tavolo di lavoro sulla Sicurezza degli operatori sanitari e la violenza contro i medici, includendo i Nas e mettendo a disposizione tutte le informazioni del Ministero per l’elaborazione di linee guida. Si è resa inoltre disponibile a modificare il decreto di nomina dei componenti l’Osservatorio delle buone pratiche previsto dalla Legge Gelli sulla sicurezza delle cure, includendo anche la Fnomceo. Si è dichiarata pronta a individuare soluzioni normative che consentano alle colleghe in gravidanza di recuperare il percorso formativo lasciato in sospeso per la maternità senza ulteriori penalizzazioni.
 
“Condivido appieno la vostra sensibilità alle questioni della fragilità, della povertà e delle diseguaglianze, che informano il programma Fnomceo del prossimo triennio", ha concluso il Ministro, assicurando la piena apertura alle istanze della Professione su queste tematiche. 

02 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy