Quotidiano on line
di informazione sanitaria
18 NOVEMBRE 2018
Lazio
segui quotidianosanita.it

Lazio. Barillari (M5S): “La Regione non uscirà dal commissariamento della sanità entro la fine del 2018”

"Ad oggi non ci sono le condizioni per poter entrare nella fase finale del commissariamento e ci vorranno ancora diversi anni prima che il disavanzo economico venga appianato con il Piano di Rientro approvato a suo tempo dal Consiglio dei Ministri". Questo l'annuncio del consigliere regionale pentastellato, che spiega di aver inoltre chiesto un'audizione di Zingaretti per avere i dati ufficiali che comprovino l’uscita dal periodo commissariale e di aver chiesto un incontro alla Grillo per fare il punto sulla vicenda.

23 OTT - "Il 31 dicembre 2018 la Regione Lazio non uscirà dal Commissariamento della Sanità. La promessa fatta nel 2017 da Zingaretti, con l'aiuto dell'allora Ministro Lorenzin, non verrà mai mantenuta e i proclami degli ultimi tempi non sono altro che propaganda sulla pelle dei cittadini. Ad oggi non ci sono le condizioni per poter entrare nella fase finale del commissariamento e ci vorranno ancora diversi anni prima che il disavanzo economico venga appianato con il Piano di Rientro approvato a suo tempo dal Consiglio dei Ministri".
 
Così il consigliere regionale Davide Barillari (M5S), sulla sua pagina Facebook, smentisce l'annuncio fatto alcuni mesi fa dal presidente della Regione Nicola Zingaretti.
 
Per Barillari, "la Giunta Regionale del Lazio deve dimostrare, con numeri alla mano, come stanno le cose.
Per questo motivo:
- ho effettuato istanza di accesso agli atti alla Regione Lazio, per avere tutta la documentazione che attesti qual è il grado di conseguimento degli obiettivi economico–finanziari fin qui raggiunti e quali sono i risultati prodotti dal Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali;


- ho richiesto, con urgenza, un'audizione di Zingaretti in commissione Sanità affinché ci fornisca i dati ufficiali che comprovino l’uscita dal periodo commissariale;

- ho formulato un'interrogazione orale urgente, in modo che il Presidente della Regione si assuma la responsabilità, in sede istituzionale, di dichiarare se il 31 dicembre prossimo si uscirà o meno dal Commissariamento;

- ho inviato una lunga lettera al Ministro della Salute, Giulia Grillo, per richiedere un appuntamento e capire come stanno realmente le cose.
Infine, tramite una proposta di legge che stiamo per presentare richiederò l’istituzione di una Commissione speciale di indagine che verifichi le cause del disavanzo sanitario e verifichi quanti e quali ospedali siano stati chiusi e/o depotenziati nel periodo del Commissariamento".

"Chiedo a Zingaretti di smentirmi con i documenti ufficiali e non con i proclami ed i comunicati stampa. Il Presidente della Regione venga nelle sedi istituzionali, ci metta la faccia e ci racconti la verità", conclude Barillari.
 

 

23 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy