toggle menu
QS Edizioni - sabato 4 dicembre 2021

Governo e Parlamento

Covid. Ecco il bando di Arcuri per reclutare 15 mila operatori per la campagna di vaccinazione. Stanziati 534,2 milioni di euro

immagine 11 dicembre - L'avviso pubblico riguarda la selezione di 5 Agenzie per il Lavoro cui sarà affidato il reclutamento e l'assunzione con contratto a tempo determinato di 9 mesi (rinnovabili) di 3.000 medici e 12.000 infermieri e assistenti sanitari, che dovranno sostenere la campagna di somministrazione del vaccino nelle 1.500 strutture individuate e distribuite su tutto il territorio nazionale. L’avviso è rivolto a cittadini italiani, UE ed extra UE. Potranno aderire anche i medici pensionati. IL BANDO
Al via la ricerca di medici, infermieri e assistenti sanitari in vista del piano di vaccinazione anti-Covid in tutta Italia. Il Commissario straordinario all’emergenza, Domenico Arcuri, ha emanato oggi l’avviso pubblico per  la selezione di un massimo di 5 Agenzie per il Lavoro (ApL) alle quali sarà affidamento la selezione e il reclutamento con assunzione a tempo determinato di 9 mesi eventualmente rinnovabilie di 3.000 medici e 12.000 infermieri e assistenti sanitari, che dovranno sostenere la campagna di somministrazione del vaccino nelle 1.500 strutture individuate e distribuite su tutto il territorio nazionale.
 
Ad ognuna delle Agenzie vincitrici sarà assegnata una specifica area del Paese. In particolare, le Aree Territoriali sono:
- Area Territoriale 1: Lombardia, Emilia-Romagna, Sardegna, Umbria, Valle d’Aosta;
- Area Territoriale 2: Lazio, Piemonte, Liguria, Provincia Autonoma di Trento;
- Area Territoriale 3: Campania, Puglia, Marche, Basilicata;
- Area Territoriale 4: Sicilia, Toscana, Abruzzo, Provincia Autonoma di Bolzano;
- Area Territoriale 5: Veneto, Calabria, Friuli - Venezia Giulia, Molise. 
 
Il valore dell'appalto è fissato in 534.284.100,00 euro al lordo di ogni spesa, onere e/o imposta di legge, ove previsto. Tale importo è omnicomprensivo e si compone del costo massimo stimato derivante dai Contratti Specifici per il personale, per un periodo massimo di 9 (nove) mesi, pari ad euro 508.842.000,00, e dal valore massimo stimato del margine di agenzia spettante alle ApL aggiudicatarie pari ad euro 25.442.100,00.
 
Il costo del lavoro mensile calcolato per i due profili - medici da un lato e infermieri e assistenti sanitari dall'altro - è stato valutato rispettivamente in 6.538,00 € e di 3.077,00 € (valori lordi mensili per 13 mensilità). 
 

 
In una nota del Commissario straordinario si informa che gli operatori sanitari interessati potranno inviare la loro candidatura per via telematica sul sito del Governo a partire dal 16 dicembre prossimo collegandosi qui.
 
L’avviso, specifica il Commissario straordinario, è rivolto a cittadini italiani, UE ed extra UE. Potranno aderire anche i medici pensionati. 
 
“Se fossimo in guerra sarebbe una sorta di “chiamata alle armi” – ha commentato il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri – Per dirla meglio è un richiamo accorato alla responsabilità e alla solidarietà da parte di quei cittadini italiani che possono aiutarci ad effettuare la più grande campagna di vaccinazione di massa degli ultimi decenni con efficacia e tempestività”.
 
Le Agenzie per il Lavoro interessate al bando avranno tempo per aderire fino al 28 dicembre 2020 alle ore 18.00. Le offerte possono essere presentate unicamente online attraverso il portale https://ingate.invitalia.it.
11 dicembre 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata