Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 LUGLIO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Sicilia. Tar sospende la chiusura dei punti nascita di Lipari e Cefalù

I reparti erano stati cancellati dal provvedimento pubblicato lo scorso 5 gennaio che sanciva l'eliminazione di 23 punti nascita su tutto il territorio siciliano a causa del numero esiguo di parti effettuati, al di sotto dei 500 l'anno.

05 APR - Il Tar ha bocciato la chiusura dei punti nascita di Lipari e Cefalù decisa dall'assessora regionale alla Sanità. I reparti erano stati tagliati nel provvedimento pubblicato lo scorso 5 gennaio, lo stesso che cancellava 23 punti nascita in tutta la Sicilia perchè al di sotto della soglia dei 500 parti l'anno.


Il provvedimento aveva già fatto sollevare polemiche tra pazienti e cittadini, ora, la decisione dei giudici amministrativi, riapre definitivamente il gioco.
Nell'ordinanza  è stata rilevata la "carenza" di motivazioni e la mancata qualificazione di struttura pubblica dell'ospedale San Raffaele Giglio, del quale viene riconosciuta comunque la peculiarità gestionale mista pubblico-privato. Viene inoltre sottolineato che il centro dispone di un'alta qualificazione sanitaria.

Per quanto poi riguarda il punto nascita dell'ospedale di Lipari, secondo i giudici il provvedimento "non corrisponde al piano regionale della sanità" e risulterebbe "in contrasto con le indicazioni del Ministero della Salute".
Il Tar ha quindi ordinato all'Asp 5 di Messina di "rendere funzionale e operativo il punto nascita del presidio ospedaliero eoliano".

05 aprile 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy