Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 NOVEMBRE 2017
Toscana
segui quotidianosanita.it

Vaccini obbligatori. Regione Toscana: “Da noi stragrande maggioranza di posizioni regolari”

Secondo le stime della Regione, su un totale di 486.995 bimbi/ragazzi toscani da 0 a 16 anni (ma circa 46mila non frequentano il nido), il numero dei bambini che dall’anagrafe risultano non aver iniziato/completato le vaccinazioni sono 18.141 per la fascia di età 0-6 e 63.690 nella fascia 7-16 anni (in entrambi i casi manca il dato di Firenze). Le province in cui si registra il maggior numero di irregolari sono Prato, Pisa e Livorno.

12 SET - “Ad oggi risulta che tutte le scuole della Toscana che avevano inviato alle Asl le liste degli iscritti hanno ricevuto in ritorno l'elenco delle posizioni da verificare, a cui viene richiesto di presentare entro dieci giorni una certificazione delle vaccinazioni eseguite o degli appuntamenti presi per regolarizzare lo stato vaccinale del bimbo. Queste iniziative hanno permesso alle famiglie toscane di affrontare serenamente le nuove regole imposte dalla legge 119/2017”. Ad affermarlo è una nota della Regione Toscana che fa il punto sull’avvio dell’anno scolastico nel primo anno di applicazione della legge sull’obbligo vaccinale.

La Regione illustra anche i dati sulle vaccinazioni estratti dall'anagrafe regionale delle vaccinazioni. Il totale dei bimbi/ragazzi toscani da 0 a 16 anni è 486.995. Il totale dei bimbi toscani da 0 a 6 anni (cioè asili nido e materna) è 146.836. Ma “considerando che solo poco più del 30% dei bimbi frequenta il nido, si stima che il numero dei soggetti che debbono assolvere agli obblighi vaccinali sia di circa 106.000 (22.000 al nido e 84.000 alla materna)”.

 
Per quanto riguarda gli inadempienti, dunque, “il numero di quelli che dall'anagrafe risultano non aver iniziato/completato le vaccinazioni sono per la fascia di età 0-6 è pari a 18.141 soggetti (da questi dati manca Firenze: sono ancora in corso verifiche e non è possibile utilizzare i dati per l'anagrafe regionale)”, spiega la Regione.

Quanto alla fascia 7-16 (cioè scuola dell'obbligo), irregolari risultano 63.690 (anche da questi dati manca Firenze).

Le province in cui si registra il maggior numero di irregolari, spiega la Regione, sono Prato, Pisa e Livorno.

12 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy