Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 27 SETTEMBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Carenza sangue. L’appello di Avis: “Importante donare ora”


Già nel mese di giugno si era registrato un calo del 10% delle donazioni di sangue, il doppio rispetto alla flessione registrata complessivamente nel 2020 (pari a circa il 5%). Negli ultimi giorni sono, inoltre, pervenute al Centro Nazionale Sangue ripetute segnalazioni di carenza di globuli rossi da parte delle associazioni dei pazienti talassemici e tale criticità appare diffusa a numerose regioni.

30 LUG - "Il calo delle donazioni di sangue rischia di mettere in difficoltà il sistema trasfusionale e sanitario del nostro Paese. Per questo è importante agire subito e compiere al più presto il proprio gesto di generosità". Con queste parole il Presidente di Avis Nazionale, Gianpietro Briola, ha voluto rivolgere un appello al dono per invitare gli italiani a dare il proprio contributo anche e soprattutto durante il periodo estivo.
 
Già nel mese di giugno si era registrato un calo del 10% delle donazioni di sangue, il doppio rispetto alla flessione registrata complessivamente nel 2020 (pari a circa il 5%). Negli ultimi giorni sono, inoltre, pervenute al Centro Nazionale Sangue ripetute segnalazioni di carenza di globuli rossi da parte delle associazioni dei pazienti talassemici e tale criticità appare diffusa a numerose regioni.
 
"La richiesta di sangue non si ferma mai - ricorda Briola -. Anzi: se già comunemente circa 1.800 pazienti necessitano di una trasfusione ogni giorno, l’incremento degli incidenti stradali durante questo periodo non può che aumentare il fabbisogno quotidiano. Che si parta o si trascorra l’estate in città – conclude il Presidente nazionale - il nostro invito è quello di contattare la sede Avis più vicina e prenotare la propria donazione".

 
Requisiti per donare
- Età compresa tra i 18 e i 60 anni per candidarsi a diventare donatori.
- Chiunque desideri donare il sangue per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione.
- Peso non inferiore ai 50 kg.
- Stato di salute buono.
- Stile di vita: nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceve il nostro sangue.
- L’idoneità alla donazione del sangue viene stabilita da un medico mediante un colloquio, una valutazione clinica e una serie di esami di laboratorio previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente.

30 luglio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy