Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 SETTEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Dm71. La Campania pone il veto e in Stato-Regioni è di nuovo fumata nera. I nuovi standard del territorio andranno avanti ma c’è il rischio di una falsa partenza

di L.F.

Nonostante il tentativo di mediazione della scorsa settimana oggi è stata ufficializzata in Stato-Regioni la mancata intesa sul provvedimento a quanto si apprende per il veto della Campania in Conferenza dei presidenti. Il Governo potrà in ogni caso vararlo ma è chiaro che senza l’accordo con tutte le Regioni, il decreto non partirà nel migliore dei modi.

30 MAR - Niente da fare anche oggi in Conferenza Stato-Regioni sul Dm 71 sugli standard per l’assistenza territoriale. La settimana scorsa sembrava si fosse trovata la quadra ma oggi al dunque la Conferenza dei presidenti ha espresso la mancata intesa sul provvedimento.
 
A bloccare tutto è stata la Regione Campania per cui evidentemente non è stata giudicata sufficiente la mediazione che si era raggiunta pochi giorni fa sulla dirimente questione della carenza delle risorse per l’attuazione del decreto che prevedeva l’istituzione di un Tavolo con Mef e Salute che avrebbe dovuto vigilare sull’attuazione del decreto e valutare qualora vi fosse stata la necessità di immettere nuovi fondi. “Non possiamo approvare un provvedimento senza avere la garanzia che i fondi siano sufficienti per il personale” è il ragionamento.
 
Ma nonostante quasi tutti gli altri presidenti fossero disposti all’intesa trapela in ogni caso della delusione per la metodologia di lavoro che ha visto un coinvolgimento tardivo delle Regioni che si sono sentite messe alle strette con l’inserimento del provvedimento all’ordine del giorno lo scorso 16 marzo anche se è da evidenziare come i lavori sul Dm 71 sono partiti a luglio dell'anno scorso. E c'è da dire anche che sul documento tecnico che disegna gli standard per Case della Comunità, ospedali di Comunità etc. l'accordo era fatto.
 
E ora che succede? Il Governo (se non si riuscirà a trovare la quadra con la Campania), motivando la scelta, potrà in ogni caso adottare dal 16 aprile il provvedimento ma sul testo peserà l'ombra di una falsa partenza.
 
Luciano Fassari

30 marzo 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy