Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Firmato accordo stabilizzazione del personale precario, Fp Cgil: “Risultato ottenuto grazie a forte mobilitazione”

La firma presso gli uffici della Regione. “Un grande risultato, una vertenza nella quale, come Fp Cgil di Frosinone Latina, abbiamo sempre creduto, già avevamo ottenuto, in attesa di una norma, la proroga di tutti i contratti al 31 Dicembre 2022. Esattamente un anno fa eravamo presso gli Ospedali della Asl di Frosinone e Latina. Abbiamo raccolto centinaia di firme, a sostegno delle 7000 presentate a livello regionale”.

21 FEB - Firmato in Regione Lazio l’accordo per la stabilizzazione del personale precario nella sanità.

“Un grande risultato, una vertenza nella quale, come Fp Cgil di Frosinone Latina, abbiamo sempre creduto, già avevamo ottenuto, in attesa di una norma, la proroga di tutti i contratti al 31 Dicembre 2022. Esattamente un anno fa eravamo presso gli Ospedali della Asl di Frosinone e Latina. Un forte mobilitazione che ci ha visto fare banchetti e raccogliere le firme”, tra “l’Ospedale Santa Scolastica di Cassino, l’Ospedale di Sora e l’Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, al ‘Dono Svizzero’ di Formia, al Santa Maria Goretti di Latina, all’Ospedale ‘San Giovanni di Dio’ di Fondi, l’Ospedale ‘Fiorini’ di Terracina”.

“Così – proseguono - abbiamo raccolto centinaia di firme, a sostegno delle 7000 presentate a livello regionale, per chiedere con forza e con il sostegno delle lavoratrici e lavoratori percorsi di stabilizzazione dicendo basta al precariato”, dice Giovanni Salzano, segretario Fp Cgil Frosinone e Latina.

“Un accordo importantissimo – spiega meglio - non riguarda solo il personale sanitario e socio sanitario alle dipendenze delle Asl ai quali si applica la procedura semplificata ma si tutelano i lavoratori dei servizi sanitari e socio sanitari oggi in appalto e tutti i precari del Ssr, anche ruolo tecnico e ruolo amministrativo, perché la Cgil non lascia indietro nessuno. Queste stabilizzazioni riguardano chi già lavora nelle Asl, ma la carenza di personale è ancora tanta”.

“Abbiamo raggiunto questo obiettivo costruendo dei percorsi”, dalla raccolta firme fino alla costruzione di accordi, “con serietà e competenza. Abbiamo tutelato le tante lavoratrici e lavoratori che in questo periodo si sono presi cura della salute dei cittadini”.

“Adesso – conclude Salzano - si proceda speditamente con le procedure di stabilizzazione e si avvii una fase di confronto sindacale per il miglioramento dell' offerta sanitaria, la riduzione delle liste d’attesa e gli investimenti programmati con il Pnrr sulle Asl di Frosinone e Latina”, conclude Salzano.

21 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy