Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 16 APRILE 2021
Lazio
segui quotidianosanita.it

Covid. Consiglio regionale approva Odg per rendere strutturale il medico scolastico

Il primo sì alla reintroduzione del medico scolastico nel Lazio era arrivato la scorsa estate. L’Odg approvato ieri, a firma del M5S, impegna la Giunta a rendere la misura stabile nel Lazio e a proporla a livello nazionale in Conferenza Stato-Regioni. Lombardi scrive a D’Amato: “Chiediamo tempi certi, anche sulla dematerializzazione dei certificati medici pediatrici”. LA LETTERA e L’ODG

14 GEN - Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato ieri un ordine del giorno alla Legge di Stabilità 2021 a prima firma Roberta Lombardi (M5S) che impegna la Giunta Zingaretti a rendere strutturale e stabile in tutte le scuole di ogni ordine e grado della nostra regione la reintroduzione del medico scolastico, misura approvata con un precedente odg sempre di Lombardi e resa poi operativa con l’’ordinanza regionale del 1 settembre 2020. L’Odg impegna anche la Giunta a portare questo provvedimento in Conferenza Stato-Regioni affinché sia applicato anche a livello nazionale.

“Un nuovo, importante, passo in avanti dopo aver ottenuto, sempre nell’ambito della legge di Stabilità, la copertura finanziaria del provvedimento per il prossimo triennio attraverso l’approvazione di tre milioni di euro per reintrodurre il medico scolastico nella nostra regione proposta da un mio emendamento”, commenta Lombardi, capogruppo M5S in Regione Lazio.

Per Lombardi si tratta di “un obiettivo fondamentale in questo momento di difficoltà legato alla pandemia ma che rimane a patrimonio di tutta la comunità scolastica e dell’intera società anche oltre l’emergenza covid19 nell’ottica di un benessere allargato dei nostri ragazzi, come abbiamo spiegato nella nostra campagna #UnMedicoInOgniScuola”.


Lombardi fa quindi sapere di avere scritto una lettera all’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, per sapere a che punto è lo stato dei lavori per attuare concretamente la reintroduzione del medico scolastico e il certificato medico pediatrico dematerializzato e quali siano le tempistiche per il raggiungimento della loro piena operatività. “Si tratta infatti di due strumenti fondamentali per favorire il ritorno alla didattica in presenza e garantire così il benessere psicologico, relazionale e la socialità di tutta la comunità scolastica, in particolare degli studenti. Con l’approvazione di questi nuovo ordine del giorno, non ci sono più scuse né sono ammessi ritardi”.

“Mi auguro - conclude Lombardi - che D’Amato ci dia al più presto delucidazioni sui tempi di attuazione e che, per quanto riguarda in particolare il medico scolastico, tutta la Giunta rispetti la chiara indicazione decretata oggi dall’aula consigliare e già sostanziata con una voce dedicata nel bilancio regionale”.

14 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy