Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 DICEMBRE 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Allattamento al seno: sensibilizzare è un’azione di prevenzione semplice, economica ed efficace

di Miriam Guana

05 OTT - Gentile Direttore,
la settimana mondiale dell'allattamento al seno (WBW - World Breastfeeding Week) viene celebrata in tutto il mondo dal 1 al 7 agosto, in Italia ricorre la prima settimana del mese di ottobre. Quest’anno la WABA (The World Alliance for Breastfeeding Action) ha scelto come slogan “Intensificare l'allattamento al seno. Educare e sostenere" con l’intento di rafforzare la capacità degli attori che devono proteggere, promuovere e sostenere l'allattamento al seno nel mondo post pandemia .Nella WBW del 2022 assume un ruolo chiave per le strategie di sviluppo sostenibile poiché migliora la nutrizione, garantisce la sicurezza alimentare e riduce le disuguaglianze tra e all'interno dei paesi (obiettivo 2 WBW-SDG 2030).
 
In sintonia con gli indirizzi della WBW del 2022 le ostetriche, per le competenze acquisite, hanno un ruolo attivo nel perseguire i seguenti obiettivi:
- informare/educare le madri sul loro ruolo determinante nella “catena di sostegno” all’allattamento. Le ostetriche offrono una consulenza qualificata ed efficace nell’aumentare il tasso di continuità ed esclusività dell’allattamento al seno-
- radicare nella società il principio che l’allattamento garantisce al bambino il nutrimento, è un alimento sicuro.
- allearsi con soggetti, enti a sostegno dell’allattamento al seno.
- attivarsi nel garantire un cambiamento effettivo dei percorsi assistenziali finalizzati alla tutela dell’allattamento.
 
Sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza e il valore dell'allattamento al seno rappresenta un’azione di prevenzione semplice, economica ed efficace che soddisfa per intero i bisogni nutrizionali del bambino nei primi sei mesi, potenzia il legame affettivo tra madre e figlio e in più ha effetti benefici (una fonte di benefici per lo sviluppo fisico e affettivo del bambino e per la mamma) provati da evidenze scientifiche. 
 
L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) raccomanda l'allattamento al seno esclusivo per i primi 6 mesi di vita, seguito da un allattamento al seno continuato con alimenti complementari appropriati fino a 2 anni e oltre. Inoltre raccomanda anche il contatto pelle a pelle precoce e ininterrotto, il rooming-in e la cura della madre canguro che migliorano significativamente la sopravvivenza neonatale e riducono la morbilità. 
 
Syrio (Società italiana di scienze ostetrico-ginecologico-neonatali) sottolinea come le ostetriche ricoprono da sempre ed in tutto il mondo, un ruolo strategico nella protezione, nella promozione e nel sostegno di una ‘cultura all’allattamento al seno’. Il contributo delle ostetriche è rilevante “già durante il periodo gestazionale . Nei corsi di accompagnamento alla nascita ad esempio forniscono  alle gestanti tutte le  informazioni utili riguardo ai benefici, al buon avvio ed alla conservazione dell’allattamento materno assicurando una presa in carico precoce e continuativa delle  madri e dei loro bambini che nel periodo della pandemia ha visto anche l'ausilio della telemedicina. 
 
Miriam Guana
Presidente Syrio - Società italiana di scienze ostetrico-ginecologico-neonatali

05 ottobre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy