Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Farmacie. Il 91% dei romani soddisfatti dell’assistenza ricevuta


Lo rileva il sondaggio condotto dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale presso le 45 farmacie comunali gestite da Farmacap. Per il 34% degli intervistati il punto di forza delle farmacie è la preparazione e la cortesia del personale, il 29% ha citato l’accessibilità. Il punto di debolezza più citato (21%) riguarda l’insufficiente disponibilità di farmaci in sede. L’INDAGINE

05 LUG - Le farmacie comunali di Roma gestite dall’Azienda Socio-Sanitaria Capitolina Farmacap conquistano la fiducia dei cittadini. È quanto emerge dai risultati, recentemente resi noti, di un sondaggio condotto tra 518 utenti delle farmacie dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale nel periodo tra il 2 maggio e il 30 settembre 2022.

La maggior parte degli intervistati ha dichiarato di essere cliente abituale (77,4%) e consapevole di recarsi presso una farmacia comunale (80,1%). Le motivazioni principali che guidano i cittadini a rivolgersi presso queste strutture sono la prossimità e l’accessibilità (per l’83% dei clienti abituali).

Complessivamente il 91% degli utenti intervistati ha dichiarato di essere molto o abbastanza soddisfatto del servizio, apprezzando soprattutto la preparazione e la cortesia del personale (migliore caratteristica per il 34% degli intervistati), nonché l’accessibilità in senso lato (ossia la combinazione della localizzazione vicino ai luoghi di frequentazione, l’orario di apertura e la facilità di parcheggio, che risultano essere i maggiori elementi di attrattività per il 29% del campione). In generale, il 43% degli intervistati non ha segnalato alcuna criticità. Il punto di debolezza riscontrato più frequentemente riguarda l’insufficiente disponibilità di farmaci in sede: il 21% degli intervistati si lamenta di dover ricorrere spesso all’ordinazione con ritiro successivo.

Inoltre, sebbene la metà del campione abbia dichiarato di essere a conoscenza dell’offerta di servizi ulteriori rispetto alla vendita di farmaci (servizio tamponi, esami di controllo, prenotazioni presso le ASL, eccetera), solo il 28% ne ha usufruito, ma gli utenti che hanno avuto esperienza di tali servizi esprimono un voto medio elevato (8,9 su 10).

A proposito dei servizi aggiuntivi, una richiesta ricorrente riguarda l’attivazione il servizio di consegna gratuita dei farmaci a domicilio per tutte le categorie di utenti. L’Agenzia, nelle conclusioni, sollecita quindi a “valutare l’opportunità e la sostenibilità di estendere a tutti il meccanismo di consegna a domicilio (su richiesta) per i farmaci oggetto di ordinazione, ovvero di introdurre una sorta di e-shop Farmacap per l’ordinazione dei prodotti, con ritiro presso la farmacia comunale indicata dal cliente. In questo modo si potrebbero risolvere diverse delle criticità indicate dagli utenti (dover ordinare e poi tornare a ritirare; non disporre del servizio a domicilio) senza sovraccaricare la disponibilità di prodotti in sede”.

05 luglio 2023
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer L'indagine

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy