Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 03 OTTOBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Covid. Mise: “Estensione brevetti vaccini è un automatismo europeo”


Il Ministero dello Sviluppo economico evidenzia che la scelta di estendere la durata dei brevetti per i prodotti Astrazeneca, Pfizer e Moderna “non è stata discrezionale ma il risultato dell’applicazione di un automatismo europeo che riguarda l'industria del farmaco”

16 FEB - “In merito alla durata dei brevetti sui quali sono stati sviluppati anche i vaccini anti Covid (Astrazeneca, Pfizer e Moderna) il Mise precisa che l’estensione, avvenuta nel corso del 2021 da parte dell’Ufficio italiano Brevetti e Marchi (UIBM), non è stata discrezionale ma il risultato dell’applicazione di un automatismo europeo che riguarda l'industria del farmaco. L'Italia, pertanto, non si è comportata diversamente dagli altri paesi europei e da quanto previsto dalle norme”. Lo rimarca in una nota il Mise.
 
A seguito di tale autorizzazione, “in pressoché tutti i paesi Ue sono stati rilasciati, come da prassi e da norme comunitarie, dai competenti Uffici nazionali brevetti, su richiesta delle aziende titolari, i certificati per la protezione complementare dei brevetti”.
 
“Tali certificati – ricorda il Mise - prolungano la vita del brevetto relativo alle suddette tecnologie a suo tempo protette dal brevetto europeo rilasciato da EPO secondo quanto previsto dal Regolamento UE 469/2009 e sulla base di determinati requisiti e nel rispetto del termine di conclusione delle procedure stabilito in 90 giorni. Tutti i dati sui certificati rilasciati e validi per i medicinali sono resi pubblici nella banca dati disponibile in assoluta trasparenza sul sito di Ufficio Italiano Brevetti e Marchi”.

16 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy