Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Tbc al Gemelli. Per Tar test da estendere a tutti i bimbi nati mentre infermiera era in servizio

Il Tar del Lazio ha accolto la richiesta del Codacons di estendere il test per verificare la positività alla Tbc a tutti i bambini nati nel reparto di neonatologia del Policlinico Gemelli durante la permanenza in servizio dell'infermiera affetta da tubercolosi. Polverini: “Prendiamo atto ordinanza, ma controlli su base volontaria”

29 SET - Dopo la decisione del Tar la governatrice specifica come “va sottolineato, tuttavia, che l’estensione dei controlli, come indicato dal Tar, è su base volontaria, non obbligatoria, quindi su espressa richiesta delle famiglie. A tale proposito ricordo che la Regione Lazio, dopo aver concluso l'attività di monitoraggio sui bambini nati dal 1 gennaio 2011 a luglio 2011 applicando rigorosamente le linee guida nazionali e internazionali, ha lasciato attivo il call center e gli ambulatori delle strutture coinvolte nel protocollo sorveglianza per le famiglie che vogliano effettuare il test sui propri figli nati al Policlinico Gemelli, anche al di fuori del periodo su cui sono stati eseguiti i controlli”.
“Alla luce della sentenza del Tar - prosegue Polverini - ho inviato, per non entrare in contrasto con le linee guida esistenti, un quesito scritto al ministro della Salute, Ferruccio Fazio, affinché dia indicazione sulla tipologia del test da effettuare, in considerazione dell'età dei bambini da coinvolgere”.
"Voglio infine sottolineare - conclude Polverini - che la legittimità del comportamento della Regione è stata riconosciuta dalla parte ricorrente attraverso la rinuncia alla richiesta di sospensiva del decreto commissariale di nomina della Commissione regionale di indagine sul caso di Tbc del policlinico Gemelli”.

29 settembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy