Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 DICEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

E a sostegno di Li Bassi, 21 Organizzazioni internazionali scrivono a Speranza

11 NOV - “Consentire al dott. Li Bassi di restare alla guida di Aifa perché è una risorsa chiave per la salute pubblica in Italia e per l'intera comunità globale”. È quanto scrivono 21 Organizzazioni internazionali e alcuni singoli esperti in una lettera inviata al Ministro della Salute, Roberto Speranza.
 
“Il suo lavoro – si legge - è stato fondamentale per la leadership italiana che introdotto la trasparenza nella medicina come una questione globale, come si evince dalla Risoluzione dell'Assemblea Oms approvata il 28 maggio 2019”.
 
E ancora: “È molto raro vedere un alto funzionario del governo fare così tanto in periodo di tempo così breve per sensibilizzare la comunità globale sulla necessità di cambiare rotta su questioni fondamentali rispetto agli interessi contrari delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo. Il fatto che il Dott. Li Bassi sia tenuto in grande considerazione in tutto il mondo e all'interno dell'Unione Europea offre all'Italia un'importante opportunità”.

11 novembre 2019
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer La lettera
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy