Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 MAGGIO 2016
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stato Regioni e Unificata. Sì al Piano salute mentale e ai Fondi per la non autosufficienza

L'intesa sugli standard ospedalieri è stata invece rinviata al 7 febbraio, così come il programma di ricerca sanitaria 2013-2015. Via libera al Piano per la salute mentale e al riparto dei fondi per le politiche sociali (344 mln) e per la non autosufficienza (275 mln), anche se considerati dalle Regioni "insufficienti".

24 GEN - Raggiunto oggi, in Conferenza Unificata, l'accordo sul Piano per la salute mentale fondato sulla necessità di lavorare per progetti di intervento specifici e differenziati (Aree bisogni prioritari, altre aree di intervento e Valutazione e monitoraggio), sulla base di valutazioni dei bisogni delle persone e della implementazione di percorsi di cura che sappiano intercettare le attuali domande di salute e contribuiscano a rinnovare l’organizzazione dei servizi , le modalità di lavoro delle equipe, i programmi clinici aggiornati offerti agli utenti.
 
Via libera anche al riparto del Fondo per la non autosufficienza e al Fondo nazionale per le Politiche sociali per l’anno 2013, anche se, nel corso della Conferenza Unificata, le Regioni hanno denunciato “il sostanziale prosciugamento delle risorse destinate alle politiche sociali e l’esiguità dei fondi previsti”.

 
Ancora un rinvio in Conferenza Stato-Regioni, invece, per l'approvazione dello schema di decreto per la Definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera. Le Regioni, infatti, hanno confermato la loro contrarietà all’accordo in assenza di garanzie certe da parte del Governo sulle risorse e di risposte inerenti sia la sanità che il trasporto pubblico locale. Questioni su cui le Regioni hanno anche chiesto un incontro con il presidente del Consiglio Mario Monti.

La decisione della Conferenza di accogliere la richiesta di rinvio delle Regioni consentirà peraltro alle Regioni di evitare che scattino, con la mancata intesa, i 30 giorni di tempo oltre i quali il Governo può approvare il testo d'ufficio.

Lo schema di regolamento dovrebbe tornare sul tavolo della Conferenza il 7 febbraio, insieme all’intesa sul programma nazionale di ricerca sanitaria 2013-2015, all’ordine del giorno di oggi ma non approvata.
 

Tra gli altri documenti all'ordine del giorno, l’intesa sul riparto delle quote per gli accertamenti medico-legali per le assenze di malattia, poi i nuovi schemi di bilancio per gli enti del Ssn e la proposta Cipe di conguagli sul Fsn 2004, 2005, 2006 per il differente importo complessivo dell’Irap e per l’addizionale Irpef effettivamente introitato rispetto a quello stimato dalle regioni Sicilia e Sardegna.

Ecco i documenti riguardanti sanità e salute all’ordine del giorno della Conferenza Stato Regioni e della Conferenza Unificata di oggi.


Stato Regioni

- Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sulla proposta del Ministero della salute di “Programma nazionale di ricerca sanitaria 2013-2015”.

- Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE recante “Conguagli su FSN 2004, FSN 2005 e FSN 2006 per il differente importo complessivo dell’IRAP e dell’addizionale IRPEF effettivamente introitato rispetto a quello stimato – Regioni Siciliana e Sardegna”.

- Intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante modifica degli schemi di bilancio degli Enti del Servizio sanitario nazionale.

- Intesa sulla proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE di assegnazione alle Regioni delle risorse relative all’anno 2010 da destinare alla copertura degli oneri connessi agli accertamenti medico-legali disposti dalle Amministrazioni pubbliche per i dipendenti assenti dal servizio per malattia.

- Intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, di adozione del Percorso attuativo della certificabilità.

- Intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, concernente il regolamento recante: “Definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera” in attuazione dell’articolo 1, comma 169, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 e dell’articolo 15, comma 13, lettera c) del decreto–legge 6 luglio 2012, n. 95 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135.

- Intesa sulla proposta del Ministero della salute di assegnazione della somma di euro 1.000.000,00 per l’attivazione del programma di interventi urgenti di ristrutturazione del Fabbricato A del complesso edilizio dell’ex Ospedale San Gallicano presentato dagli Istituti Fisioterapici Ospitalieri, a valere sulla quota riservata per “interventi urgenti individuati dal Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali” di cui alla delibera del CIPE n. 97 del 18 dicembre 2008.

- Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione e con il Ministro dell’economia e delle finanze recante regolamento sul funzionamento e l’organizzazione dell’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà (INMP), ai sensi dell’articolo 14, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.

- Parere sullo schema di decreto del Ministro della salute recante disposizioni attuative in materia di protezione dei polli allevati per la produzione di carne a norma degli articoli 3, 4, 6 e 8 del decreto legislativo 27 settembre 2010, n. 181.

- Parere sulla proposta di programma annuale di attività dell’Agenzia Italiana del Farmaco per l’anno 2012.

- Deliberazione sulla proposta del Ministero della salute di ammissione a finanziamento del progetto interregionale “Portale della trasparenza dei servizi per la salute” con l’utilizzo delle risorse accantonate con la delibera CIPE n. 16 del 20 gennaio 2012 (“Ripartizione delle quote vincolate per il perseguimento degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale nell’ambito del FSN 2011”) per il finanziamento di un progetto interregionale in materia di comunicazione ai cittadini per l’acceso ai servizi sanitari.


Conferenza Unificata

- Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità montane sul "Piano di azioni nazionale per la salute mentale".

- Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità montane in materia di identificazione e registrazione degli animali da affezione.

- Parere sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica concernente “Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, in materia di Commissioni Mediche Locali”.

- Acquisizione della designazione, in sostituzione, di un componente del Collegio dei revisori dei conti dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali.

- Acquisizione delle designazioni di due esperti quali componenti del Consiglio di amministrazione dell’Istituto superiore di sanità ai sensi dell’articolo 4, comma 5 del decreto legislativo 28 giugno 2012, n. 106.

- Acquisizione delle designazioni di due esperti quali componenti del Comitato scientifico dell’Istituto superiore di sanità ai sensi dell’articolo 4, comma 7 del decreto legislativo 28 giugno 2012, n. 106.

24 gennaio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy