Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 17 DICEMBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Iss. Oleari è il nuovo presidente

Dopo più di dieci anni l’Istituto superiore di sanità cambia i suoi vertici, Fabrizio Oleari sarà il nuovo presidente. Monti ha firmato il Dpcm di nomina. Oleari ha ricoperto fino ad oggi la carica di Capo Dipartimento della sanità pubblica e dell'innovazione del ministero della Salute ed era già membro del Comitato Amministrativo dell'Iss.

27 MAR - Enrico Garaci dopo oltre 10 anni lascia la presidenza dell’Istituto superiore di sanità e sarà sostituito da Fabrizio Oleari, medico, 63enne nato in provincia di Mantova.
La notizia era già nota da tempo, ma solo ieri se ne è avuta l’ufficializzazione in seguito alla firma del Dpcm di nomina da parte del presidente del Consiglio, Mario Monti.
 
Il procedimento di nomina, su proposta del ministro della Salute, a seguito di una selezione operata da una commissione di esperti internazionali, era stata avviata il 15 gennaio sulla base di una rosa di candidati. Il caso della nomina di Fabrizio Oleari aveva scatenato non poche polemiche, perché si trattava di una nomina fatta poco prima delle elezioni.
Inoltre la scelta di Oleari sollevò polemiche in quanto il prescelto era l’unico, secondo i contestatari del metodo di selezione, a non aver fatto ricerca scientifica pur avendo riconosciute capacità professionali e preparazione che nessuno gli aveva contestato.
 
Il perfezionamento della nomina di Oleari si realizzerà con la registrazione del provvedimento alla Corte dei Conti, un passaggio formale per la verifica amministrativa di compatibilità con i conti dello Stato, atto che avviene di norma nell’arco di un mese. Il caso della nomina di Fabrizio Oleari aveva scatenato non poche polemiche, perché si trattava di una nomina fatta poco prima delle elezioni.

 
 
Chi è Fabrizio Oleari
 
Nato a Suzzara (Mantova) il 20 gennaio 1950, ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia (1975) e la Specializzazione in Malattie Infettive (1978) presso l’Università degli Studi di Milano dal 17 febbraio 2012 è Capo Dipartimento della sanità pubblica e dell'innovazione del ministero della Salute.
È stato Ufficiale Sanitario e Medico Condotto del Comune di Pincara (Rovigo), (1977 – 1978) e Ufficiale Sanitario e Medico Condotto del Comune di Valbrona (Como), (1978 – 1981); Assistente Medico e in seguito Coadiutore sanitario, area prevenzione e sanità pubblica, disciplina “Organizzazione dei servizi sanitari di base” presso l’Unità Sanitaria Locale n. 15 della Regione Lombardia, (1981-1992).
Dirigente sanitario, area prevenzione e sanità pubblica, disciplina “Organizzazione dei servizi sanitari di base”, presso l’Unità Sanitaria Locale del Comprensorio della Valle dell’Adige con sede a Trento, (1992-1994).


Dal 1° gennaio 1995 all’8 giugno 1997, ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 “Medio Friuli” – Regione Friuli Venezia Giulia.

Ha prestato servizio presso il Ministero della Salute quale Direttore Generale del Dipartimento della Prevenzione dal 09.06.1997 al 31.08.2003; ha ricoperto, in seguito, presso lo stesso Ministero, l’incarico di Direttore della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria fino alla data del 2 maggio 2004.


A seguito del D.M. 19/06/98, ha inoltre ricoperto l’incarico di Commissario Straordinario dell’IRCCS Centro di Riferimento Oncologico di Aviano dal 19 giugno 1998 al al 2 luglio 2000.


Dal 3 maggio 2004 al 2 maggio 2007 ha ricoperto l’incarico di Direttore Generale dell’Azienda per i Servizi Sanitari n. 6 “Friuli Occidentale”.

Dal 3 maggio 2007 ha ricoperto presso il Ministero della Salute l’incarico di Direttore Generale preposto al Segretariato Nazionale della Valutazione del Rischio della Catena Alimentare.


Ha svolto attività di docenza, fra l’altro, per conto della “Fondazione E. Zancan” di Padova, dell’Azienda provinciale Servizi Sanitari di Trento, dell’Università degli Studi di Udine, sede di Pordenone, Corso di Laurea in Infermieristica.

È stato membro del Comitato Amministrativo dell’Istituto Superiore di Sanità in seguito a nomina con Decreto del Ministro della Sanità.

È stato componente del Nucleo di valutazione della Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 “Medio Friuli” della Regione Friuli Venezia Giulia e del Nucleo di valutazione dell’Azienda Ospedaliera “S. Maria della Misericordia” di Udine.

Nel corso del periodo di attività presso il Ministero della Sanità, è stato componente di numerose Commissioni ministeriali e membro di organismi di vari Enti.


È autore e coautore di numerose pubblicazioni riguardanti temi di sanità pubblica.

27 marzo 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy