Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 19 AGOSTO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Debiti P.A. Letta: “Pagamenti alle imprese è base essenziale per la ripresa” 

“Il governo considera il tema del pagamento dei debiti della P.A. Alle imprese come la base essenziale perché arrivi la ripresa nell'ultimo trimestre dell'anno”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Enrico Letta, oggi nel corso del question time alla Camera rispondendo ad una interrogazione del Pdl in materia. 

10 LUG - Dopo sei anni un premier torna in Aula a Montecitorio per rispondere al question Time e l’Aula di Montecitorio ha apprezzato la presenza. In più, il presidente del Consiglio nel corso della seduta ha dato la sua “disponibilità ad una presenza costante in Aula nei prossimi mesi”. Credo, ha detto Letta, che questo sia l’unico “modo corretto di tenere i rapporti tra Governo e Parlamento”.
 
Entrando nel merito delle interrogazioni, in particolare quella sui debiti della Pubblica amministrazione e sulla tempistica seguita nel procedere al pagamento, sollevata dal Pdl,
Letta ha riferito che “il governo considera il tema del pagamento dei debiti della P.A. alle imprese come la base essenziale perché arrivi la ripresa nell'ultimo trimestre dell'anno. Prima pagando 40 miliardi e poi trovando il modo per far sì che si proceda al pagamento anche dei debiti rimanenti”.
 
“Seguo personalmente – ha aggiunto il premier – la questione e siamo pronti a intervenire per rimuovere ogni ostacolo che si frapponesse”. Letta ha poi spiegato come sia necessario giungere “dati certi” per valutare le iniziative da effettuare a partire da settembre. “Già nei prossimi giorni valuteremo le modalità per accelerare i pagamenti arretrati e definire i rimanenti, d'intesa con l'Ue, per valutare gli spazi disponibili nel rispetto del bilancio”. “C’è l'impegno mio e governo: ne va della stessa serietà dello Stato verso i cittadini, a cui non si possono chiedere impegni se lo Stato non è in grado di rispettarli”.

 
“Il governo considera il tema come la base essenziale perché la ripresa economica arrivi nel nostro paese nell'ultimo trimestre 2013”. Per questo “occorre dare una pronta e rapida attuazione a quanto previsto nel decreto, e verificare ogni spazio per consentire accelerazione. Laddove previsto, il pagamento procede. Seguo e seguirò passo dopo passo la questione, personalmente, per rimuovere ogni ostacolo. Già nei prossimi giorni valuteremo tecnicamente le opportunità per accelerare e completare il pagamento dei debiti pregressi. C’è un impegno diretto mio e di tutto il governo per accelerare il pagamento dei debiti già individuati e completare il pagamento dei pregressi”.

10 luglio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy