Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 01 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Legge stabilità. Lorenzin insiste: “Spesa fondo sanitario rimane inalterata”


Nonostante quanto riportato nell'ultima versione del ddl stabilità che prevede un taglio del fondo sanitario di 1,150 miliardi nel 2015/2016, il ministro sottolinea che si tratta solo di interventi sul blocco del turn over che non incideranno sugli stanziamenti per la sanità.

21 OTT - "La spesa che riguarda il Fondo sanitario nazionale rimane inalterata". Lo ha affermato, come riporta un dispaccio Ansa, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in merito ai possibili tagli alla sanità per il 2015-2016 nell'ambito della legge di stabilità. "Non sono - ha detto Lorenzin a margine della presentazione del Canale Ansa Salute & Benessere Bambini - tagli previsti dalla legge di stabilità, ma si tratta del blocco del turnover che riguarda tutta la pubblica amministrazione".

Il taglio, ha spiegato il ministro, è dunque relativo al blocco del turnover della pubblica amministrazione e quindi "anche il comparto sanitario, da cui c'è un recupero di risorse; però ciò non può essere contabilizzato sul fondo sanitario nazionale che è un'altra partita". Quindi, ha precisato Lorenzin, "le cifre rimangono quelle previste dalla legge di stabilità, così come in precedenza stabilite". Ovviamente, ha proseguito, "nel blocco del turnover è stato conteggiato il recupero di alcune risorse per la proroga del blocco, ma non riguarda il fondo sanitario e quindi non riguarda - ha concluso - i beni e servizi, la spesa farmaceutica, le malattie o i livelli essenziali di assistenza". 

21 ottobre 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy