Quotidiano on line
di informazione sanitaria
26 GIUGNO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stabilità. Boschi: "Il taglio al fondo per i malati di Sla può essere rivisto in Parlamento"


Così il ministro per le Riforme, ha commentato nel corso di un'intervista a Radio Capital, il taglio di 100 mln di euro al fondo per i malati di Sla. "Questo è uno dei temi più sensibili cui presteremo più attenzione in accordo con il ministro Lorenzin", ha assicurato Boschi.

24 OTT - "Sicuramente alcune norme verranno riviste nel corso dell'iter parlamentare. Alcuni tagli possono essere rivisti". Così il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi, nel corso di un'intervista a Radio Capital, ha commentato il taglio di 100 milioni di euro al fondo per i malati di Sla previsto dalla legge di Stabilità. 
Nel documento, infatti, si parla di un incremento di 250 milioni di euro a decorrere dal 2015. Ma, ad ogni manovra, il fondo riparte da zero. Quindi, considerando che nel 2014 i soldi per il fondo erano 350 milioni, ora si avrebbe taglio di 100 milioni di euro. 
"Questo - ha rassicurato Boschi - è uno dei temi più sensibili cui presteremo più attenzione in accordo con il ministro Lorenzin".

24 ottobre 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy