Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 08 LUGLIO 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stabilità. Padoan: “Fondo sanitario non si è ridotto. È aumentato meno del previsto”


Il ministro dell'Economia intervenendo sui RaiTre a Ballarò ha poi specificato che "la sanità è una delle area di spesa e di fornitura di servizi nella quale ci sono le più importanti disparità di efficienza. E quindi c’è spazio per migliorare"

21 OTT - “Non si è ridotto il fondo sanitario si è fatto aumentare un po’ meno di quanto era previsto”. È quanto ha sottolineato il ministro dell’Economia Piercarlo Padoan ieri sera a Ballarò su Rai Tre in riferimento allo stanziamento per la sanità nella Legge di Stabilità 2016..

Alla domanda del conduttore Massimo Giannini se le prestazioni per i cittadini sono a rischio il Ministro ha risposto: “Assolutamente no. Anzi direi che le migliora perché ciò avviene in un contesto di spending review”.



Per Padoan “la sanità è una delle area di spesa e di fornitura di servizi nella quale dove ci sono le più importanti disparità di efficienza. La stessa cosa in una regione costa il doppio o di più della stessa cosa in una regione più efficiente. E quindi c’è spazio per migliorare”

21 ottobre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy