Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 04 GIUGNO 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

G7 Salute. Il vertice dei Ministri a maggio in Francia: “Priorità alla riduzione delle iniquità”


I ministri della Salute dei ‘7 grandi’ si ritroveranno a Parigi il 16 e 17 maggio. Il focus dell’evento quest’anno verterà su 3 priorità: Riduzione delle iniquità attraverso il potenziamento delle cure primarie, mobilitazione per l’eliminazione entro il 2030 di Aids, Tbc e malaria e una maggiore condivisione delle buone pratiche di salute.

22 FEB - Combattere l'accesso iniquo all'assistenza sanitaria attraverso il potenziamento delle cure primarie, mobilitare tutti gli attori per eliminare entro il 2030 le tre pandemie: AIDS, tubercolosi, malaria e migliorare l'efficienza dei sistemi sanitari attraverso la condivisione di buone pratiche. Sono queste le tre priorità che caratterizzeranno il G7 Salute che quest’anno si terrà il 16 e 17 maggio a Parigi in Francia.
 
Il meeting ministeriale, che sarà presieduto dal Ministro della Salute francese Agnès Buzyn, rientra nell’alveo delle iniziative che precederanno il G7 dei capi di stato che si terrà a Biarritz dal 24 al 26 agosto.
 
Le 3 priorità del G7 Salute:
1) combattere l'accesso iniquo all'assistenza sanitaria
Oggi più della metà della popolazione mondiale non ha accesso a tutti i servizi sanitari di cui ha bisogno. In molti paesi, i sistemi sanitari stanno lottando per rispondere alla diversità dei problemi di salute affrontati dalle persone nel corso della loro vita. Per lottare contro le disuguaglianze sanitarie, la Francia vorrebbe promuovere il rafforzamento delle cure primarie che sono la pietra angolare dei sistemi sanitari e un prerequisito per lo sviluppo socio-economico della popolazione.

"L'accesso all'assistenza sanitaria è un diritto fondamentale senza il quale la stabilità e lo sviluppo sono minacciati. Investire nella salute è una necessità urgente per garantire l'accesso delle persone alla prevenzione e all'assistenza di qualità” Agnès Buzyn
 
2) mobilitare tutti gli attori per eliminare entro il 2030 le tre pandemie: AIDS, tubercolosi, malaria
L'AIDS, la tubercolosi e la malaria continuano a uccidere 2,5 milioni di persone all'anno. La Francia è storicamente impegnata nella lotta contro queste tre pandemie. Con 4,2 miliardi di euro dal 2002, la Francia è il secondo più grande contributore al Fondo globale per la lotta all'AIDS, alla tubercolosi e alla malaria. Tuttavia, le proiezioni attuali sono prive di attrattiva e dimostrano che la fragilità dei sistemi sanitari minaccia il riemergere di queste principali pandemie. La Francia farà affidamento sul G7 per mobilitare tutte le parti interessate al fine di migliorare la lotta contro le pandemie. Come richiesto dal Presidente della Repubblica, la Francia ospiterà per la prima volta la conferenza di rifornimento del Fondo Globale, che sarà un punto saliente del G7. Questa conferenza internazionale si terrà a Lione il prossimo 10 ottobre 2019 e riunirà i rappresentanti dei paesi donatori, la società civile e il settore privato con un obiettivo: raccogliere almeno $ 14 miliardi per la lotta contro le tre pandemie.
"La conferenza deve essere un momento di mobilitazione della comunità internazionale, della società civile e dell'opinione pubblica. [...] La Francia mobiliterà tutte le sue leve di influenza per promuovere l'impegno politico e finanziario di attori storici e nuovi attori che è necessario convincere. [...] Ognuno è preoccupato e deve essere consapevole della propria responsabilità di agire”, ha detto il Ministro Buzyn.
 
3) Migliorare l'efficienza dei sistemi sanitari attraverso la condivisione di buone pratiche
Oggi, la comunità internazionale è chiamata a innovare con gli attori della società civile al fine di stabilire modalità di cooperazione efficaci. Come parte del G7, la Francia condividerà le esperienze locali e le migliori pratiche con i paesi membri per contribuire a migliorare l'efficienza dei sistemi sanitari.

22 febbraio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy