Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

“In autunno Coronavirus e influenza potrebbero circolare insieme”. Ministero invita le Regioni ad avviare gare per vaccino antinfluenzale entro maggio e ad acquistarne maggiori quantità

di Luciano Fassari

È in arrivo una circolare da Lungotevere Ripa in cui si evidenzia come nella “prossima stagione influenzale 2020/2021, non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2, pertanto, si rende necessario ribadire l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età”. Per questo dal Ministero raccomandano di acquistare più vaccini e di avviare le gare entro maggio. BOZZA CIRCOLARE

26 APR - “Nella prossima stagione influenzale 2020/2021, non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2, pertanto, si rende necessario ribadire l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra Coronavirus e Influenza. Vaccinando contro l’influenza, inoltre, si riducono le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e gli accessi al pronto soccorso”. È quanto si legge nella bozza di circolare del Ministero della Salute in valutazione da parte delle Regioni rispetto alla campagna di vaccinazione per la stagione influenzale 2020/2021.
 
Il Ministero in primis raccomanda di “rafforzare la partecipazione alla sorveglianza virologica da parte dei MMG e PLS partecipanti alla sorveglianza epidemiologica di tutte le regioni” perché così “si potrà stimare l’impatto dell’influenza confermata e l’efficacia vaccinale sul campo dei vaccini antinfluenzali, nei soggetti di tutte le età non ospedalizzati”.
 
Da Ripa si invitano poi le Regioni ad attivarsi per “lo svolgimento di iniziative volte a promuovere fortemente la vaccinazione antinfluenzale di tutti gli operatori sanitari, in tutte le occasioni possibili. I benefici del vaccino tra tutti i gruppi raccomandati dovrebbero essere comunicati e la vaccinazione resa accessibile il più facilmente possibile”.
 
Il fattore tempo però è decisivo e per questo il Ministero della Salute raccomanda “al fine di ridurre l’impatto di una probabile co-circolazione, nel prossimo autunno, di SARS-CoV-2 e virus influenzali è cruciale che le Regioni e Province Autonome avviino le gare per l’approvvigionamento dei vaccini antinfluenzali entro il mese di maggio e che siano basate su stime effettuate sulla reale popolazione eleggibile e non sulle coperture delle stagioni precedenti”.
 
Riguardo ai tempi per l’inizio della stagione influenzale il Ministero mantiene il classico mese di ottobre anche se da più parti si chiede un anticipo già a settembre.
 
Qui di seguito la tabella con le categorie per cui è raccomandata la vaccinazione antinfluenzale
 

 

Luciano Fassari

26 aprile 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy