Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 DICEMBRE 2021
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Ripristinato riconoscimento del ruolo dei medici fiscali

di Claudio Palombi

21 LUG - Gentile direttore,
la tenacia dell’Associazione Nazionale dei medici fiscali (ANMEFI) è stata gratificata con la pubblicazione, ieri 20 luglio, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana della rettifica del titolo del decreto ministeriale 2 agosto 2017 che introduce l'atto di indirizzo per la stipula delle convenzioni tra l'INPS e le organizzazioni sindacali. Originariamente tale compito era demandato, come si leggeva in Gazzetta, alle organizzazioni dei medici di medicina generale, con esclusione dei diretti interessati, ovvero i medici fiscali, che pure venivano indicati nel testo, che in maggioranza sono rappresentati da ANMEFI, per questo esclusa dalle trattative.

La sigla, per quella che sembrava una semplice svista, fece ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, poi al Giudice del Lavoro, il quale con decreto 7 giugno 2018 accolse la richiesta e decretò la condotta antisindacale di Inps. In appello INPS aveva chiesto la cessazione della materia del contendere per riconoscimento della rappresentatività di Anmefi, che fu perciò inclusa nella convocazione ai tavoli della trattativa.

Restava in essere il titolo del DM sull'atto di indirizzo, errato e fuorviante sempre secondo ANMEFI, tanto che alcune sigle trattanti firmavano con riserva il documento di rappresentatività, non essendo ancora prodotta la correzione del DM.

Il 25 settembre 2018 il Tar del Lazio riconosceva il mero errore materiale nel titolo e ordinava che la sentenza fosse eseguita dall'autorità amministrativa. Dopo circa due anni finalmente l’attesa pubblicazione del provvedimento, rilanciato anche con un comunicato del Ministero del Lavoro di ieri 20 luglio: Il titolo del decreto ministeriale 2 agosto 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 229 del 30 settembre 2017, deve intendersi sostituito dal seguente: «Approvazione dell'atto di indirizzo per la stipula delle convenzioni tra l'INPS e le organizzazioni sindacali dei medici di medicina fiscale».

Un iter sofferto e complesso, sempre ben supportato dall’avv. Anna Buttafoco dello studio romano del Prof. Fiorillo & Associati, che alla pari della sigla tutelata si ritengono soddisfatti di questo ulteriore traguardo, giunto alla vigilia dell’incontro che si terrà tra qualche giorno per discutere della ripresa dell’attività lavorativa dei medici fiscali interrotta da mesi e della convenzione della categoria.
 

Claudio Palombi
Presidente ANMEFI

21 luglio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy