Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Open Day dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Al centro le gare d’appalto nel settore ICT

La giornata di lavoro prevista per il prossimo 20 marzo vedrà la partecipazione di esperti di Federsanità e Assinform e del presidente della Consip Luigi Marroni. l’evento si rivolgerà a tutti i vendor ICT attivi sul mercato italiano e internazionale.

10 MAR - Nel proprio ICT-Masterplan l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha descritto in modo dettagliato i progetti ed i programmi relativi all’informatizzazione della Sanità altoatesina. Per il triennio 2017-2019 la Giunta provinciale ha stanziato un apposito finanziamento che ammonta a 41 milioni di euro.
 
Tali fondi verranno utilizzato per effettuare diversi acquisti e per le gare d’appalto alle quale potranno prendere parte sia ditte altoatesine che aziende con sede nel resto d’Italia o all’estero. In occasione di un “Open Day”, che si terrà il prossimo 20 marzo presso l’ospedale di Bolzano, tutte le aziende interessate avranno la possibilità di informarsi su questa tematica.
 
Prima di tutto: i miglioramenti pianificati dovranno andare a beneficio delle pazienti e dei pazienti. “Il nostro core business è e rimane quello di assistere al meglio la popolazione. Dobbiamo pertanto fare in modo che la comunicazione digitale sia uniforme e che contempli soluzioni rapide e vicine alle esigenze dei cittadini, che vadano anche a vantaggio del personale e dei portatori d’interesse. Per questo motivo, in futuro, all’interno della Ripartizione Informatica dell’Azienda dovranno essere prese decisioni ancora più strategiche per scegliere cosa, quando e quale forma utilizzare – monitorandone l’implementazione. Le concrete applicazioni in sé potranno essere acquistate, cosa che offrirà un’opportunità anche alle aziende altoatesine sul mercato”, spiega il Direttore generale Thomas Schael.

 
Il nuovo sistema, in linea con quanto previsto dal Piano Sanitario Provinciale, dovrà rendere possibile anche la cura olistica dei malati cronici e rafforzare la messa in rete tanto con il territorio quanto con l’assistenza sanitaria domiciliare.
 
Una parte degli investimenti andrà alla Società PPP SAIM che si occuperà della fornitura, dello sviluppo e dell’implementazione del programma e delle applicazioni per il Sistema Informatico Sanitario Integrato. Particolarmente importante in questo contesto è il contratto di servizio stipulato con la SAIM a dicembre dello scorso anno per lo sviluppo del dossier sanitario e del fascicolo sanitario elettronico.
 
Oltre a queste sono previste anche altre novità che solo in parte verranno portate avanti “in casa” mentre gli aspetti più consistenti verranno delegati a ditte esterne, per i motivi già descritti. “Saremmo particolarmente lieti se anche delle aziende altoatesine si candidassero offrendoci soluzioni innovative”, così Schael.
 
Anche per i responsabili dell’Azienda sanitaria il fatto di riuscire, nei prossimi anni, ad adattare la metodologia e la strategia esattamente alle mutevoli esigenze dei consumatori rappresenta una grande sfida. Il previsto “Open Day” dovrebbe dunque rappresentare l’occasione per uno scambio trasparente e strutturato tra committenti e fornitori: in collaborazione con l’associazione Assinform ed il sostegno della Camera di Commercio dell’Alto Adige, l’evento si rivolgerà a tutti i vendor ICT attivi sul mercato italiano e internazionale.
 
Il programma
Dopo l’introduzione all’ICT-Masterplan da parte del Direttore generale e del Direttore della Ripartizione Informatica che si incentrerà su obiettivi, strategie, politiche di procurement e iniziative di partenariato pubblico-privato, Massimo Mangia, Consulente di Federsanità, parlerà del possibile piano gare 2017-2019.
 
Paolo Colli Franzone, Vice-coordinatore di Assinform, spiegherà l’importante ruolo degli stakeholder nel sistema sanitario. Domenico Favuzzi, Consigliere Assinform con delega all’e-Health, illustrerà il punto di vista del sistema d’offerta, Luigi Marroni della CONSIP presenterà infine la razionalizzazione dei costi nella Sanità.

Nel pomeriggio seguiranno diversi “tavoli di lavoro tematici” per l’approfondimento delle singole agende che verranno moderati a cura degli esperti dell’Azienda sanitaria. Saranno affrontate tematiche come l’integrazione fra ospedale e territorio, sia per la pianificazione che per il Customer Relationship Management e la Clinical Collaboration (servizi per i/le clienti dell’Azienda come, ad esempio, la possibilità di effettuare pagamenti o consulenze on-line…), le Apps che stanno per essere sviluppate ed i possibili concorsi di idee e di sviluppo.
 
Ai rappresentanti delle aziende presenti verrà offerta la possibilità di scegliere in anticipo a quale tavolo di lavoro prendere parte in modo da poter ottenere informazioni complete e strutturate. Alcune importanti gare d’appalto partiranno infatti già nella primavera di quest’anno. 

10 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy