Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 19 OTTOBRE 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Vaccini e scuola. In Alto Adige nessuna esclusione dagli asili. E per mettersi in regola ci sarà tempo fino al prossimo anno scolastico

A spiegarlo ai quotidiani locali è stato il sovrintendente alla scuola italiana, Vincenzo Gullotta. "Per il momento abbiamo scongiurato ogni possibile esclusione ed evitato ogni problema alle famiglie. Ricordiamo però che la documentazione va presentata entro l'estate per partire in regola con il nuovo anno scolastico. In Alto Adige esiste una particolare sensibilità in merito ai vaccini e si richiede uno sforzo ulteriore".

11 MAR - Mentre da oggi in tutta Italia i bambini i cui genitori non hanno presentato il certificato di vaccinazione entro il 10 marzo resteranno fuori dagli asilo e dalle scuole per l'infanzia, in Alto Adige ci sarà ancora tempo per mettersi in regola e non scatterà nessuna sanzione. Come riportato da quotidiani locali, Vincenzo Gullotta, sovrintendente alla scuola italiana, ha fatto sapere che i genitori qui avranno tempo fino all'inizio del prossimo anno scolastico 2019/2020.
 
"Per il momento abbiamo scongiurato ogni possibile esclusione ed evitato ogni problema alle famiglie. Ricordiamo però che la documentazione va presentata entro l'estate per partire in regola con il nuovo anno scolastico. In Alto Adige esiste una particolare sensibilità in merito ai vaccini e si richiede uno sforzo ulteriore".
 
Gullotta ha poi precisato che i bambini non vaccinati che frequentano la scuola italiana sono pochi. "Stiamo comunque monitorando tutti, facendo informazione e sensibilizzazione. L'Asl sta raccogliendo le informative che partiranno entro la fine dell'anno scolastico e con l'assessore Thomas Widmann stiamo approntando un'ulteriore campagna di persuasione".

11 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy