Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 OTTOBRE 2020
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Regioni benchmark. La richiesta di rinvio dei governatori rischia di dilatare i tempi per il riparto del Fondo sanitario nazionale 2019

di L.F.

Ieri le Regioni hanno chiesto un rinvio dell’intesa in Stato-Regioni chiedendo al Ministero della Salute il ricalcolo sui dati 2017 (che però non erano ancora completi) e non come avvenuto sul 2016. Ma la richiesta rischia seriamente di rinviare ulteriormente il riparto del Fondo sanitario 2019, che com’è noto è fondamentale avvenga all’inizio dell’anno per consentire un’adeguata programmazione agli Enti locali.

18 GEN - La Conferenza dei presidenti, come anticipato, ha formalizzato ieri la sua richiesta di rinvio in Stato-Regioni all’intesa per l’individuazione delle tre Regioni benchmark. Un atto, che a quanto si apprende avrebbe visto capofila la Regione Lombardia (esclusa dalla cinquina tra cui scegliere le tre Regioni di riferimento).
 
Nella bozza di documento inviata dal Ministero della Salute, infatti, le cinque Regioni tra cui scegliere le tre benchmark per il fondo 2019, basandosi sul 2016 sarebbero state Piemonte, Umbria, Emilia-Romagna, Marche e Veneto, ma le Regioni hanno concordato all'unanimità di chiedere al ministero della Salute di riformulare la proposta utilizzando i dati più recenti relativi all'anno 2017 che però al momento della stesura del documento non erano ancora definitivi.
 
Tutto ciò rischia di rappresentare però un problema, perché il ricalcolo su base di 2017 rischia seriamente di porre difficoltà (con relativo allungamento dei tempi) per la formulazione della proposta di riparto del Fondo sanitario nazionale del 2019 che com’è noto è fondamentale avvenga all’inizio dell’anno per consentire un’adeguata programmazione agli Enti locali.

 
 
L.F.

18 gennaio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy