Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 APRILE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Inflexal V. Ritirati 2,3 milioni di vaccini. Ecco la mappa delle dosi mancanti Regione per Regione

17 OTT - Il Ministero della salute ha informato in una nota che le dosi di vaccino bloccate dalla azienda Crucell e destinate all’Italia sono 2.361.632, che sarebbero dovute essere ripartite tra le Regioni secondo la tabella riportata a fondo pagina.
 
L’azienda ha bloccato la produzione perché in 2 lotti su 32 del vaccino Inflexal V non hanno superato il controllo qualità aziendale. "Significa - precisa il ministero - che l’azienda non ha proprio inviato i vaccini al controllo di Stato, cui devono obbligatoriamente sottostare tutti i vaccini prima dell’immissione in commercio nel nostro Paese". Dunque "non ci sono in circolazione da nessuna parte, né in farmacia, né nelle Asl dosi di vaccino potenzialmente a rischio, perché mai alcuna dose è stata distribuita".
 
In queste ore Aifa e Ministero della Salute stanno provvedendo a riorganizzare l’approvvigionamento per sostituire gli ordini e comunque "la campagna di vaccinazione antinfluenzale prevista tra la metà di ottobre e la metà di dicembre non subirà ritardi".

Ecco, invece, quante dosi di Inflexal V sarebbero dovute essere consegnate a ciascuna Regione italiane e risultano, pertanto, oggi mancanti:

- Valle d'Aosta    15.000
- Lombardia    253.600
- Piemonte    10.000
- Liguria    168.000
- Veneto    2.575
- Alto Adige    58.000
- Friuli Venezia Giulia    125.500
- Emilia Romagna    8.000
- Marche    31.500
- Toscana    142.530
- Umbria    29.100
- Lazio    125.050
- Abruzzo    45.000
- Molise    14.000
- Campania    262.600
- Puglia    364.500
- Basilicata    32.200
- Calabria    112.010
- Sicilia    500.167
- Sardegna    62.300
TOTALE    2.361.632
 

17 ottobre 2012
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy