Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 04 OTTOBRE 2023
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Sono americani i primi tre migliori ospedali al mondo. Il primo italiano è il Gemelli di Roma che si piazza al 38° posto nella classifica dei 250 nosocomi più performanti di Newsweek


Al primo posto assoluto la Mayo Clinic di Rochester. Il primo nosocomio europeo è invece lo svedese Karolinska Universitetssjukhuset di Solna. Tra gli italiani svetta il Gemelli che per il terzo anno consecutivo risulta il primo ospedale italiano secondo questa classifica che prende in esame quattro indicatori: valutazioni tra pari (49% nazionale, 5% internazionale): esperienza del paziente (14,5%), metriche di qualità ospedaliera (29%), implementazione delle valutazioni di esito su riscontro dei pazienti (2,5%).

02 MAR -

Sono ancora una volta tutti americani i tre migliori ospedali al Mondo secondo la nuova classifica di Newsweek: la Mayo Clinic di Rochester, la Cleveland Clinic di Cleveland e il Massachusetts General Hospital di Boston occupano infatti, rispettivamente, il primo, secondo e terzo gradino della panoramica del settimanale USA, in collaborazione con la società di dati Statistica, che ormai da diversi anni offre una “sua” classifica sui migliori nosocomi del mondo.

La classifica World's Best Hospitals 2023 elenca i migliori ospedali in 28 paesi: Stati Uniti, Germania, Giappone, Corea del Sud, Francia, Italia, Regno Unito, Spagna, Brasile, Canada, India, Australia, Messico, Paesi Bassi, Austria, Tailandia, Svizzera , Svezia, Belgio, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Israele, Singapore, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Colombia e Taiwan.

I paesi sono stati selezionati sulla base di molteplici fattori di comparabilità, come standard di vita/aspettativa di vita, dimensioni della popolazione, numero di ospedali e disponibilità di dati.

I punteggi sono stati calcolati per ciascun ospedale in base a quattro indicatori ponderati: valutazioni tra pari (49% nazionale, 5% internazionale): esperienza del paziente (14,5%), metriche di qualità ospedaliera (29%), implementazione delle valutazioni di esito su riscontri dei pazienti-PROM (2,5%). (Per approfondire scarica qui la metodologia completa).

Il primo ospedale italiano in classifica per il terzo anno consecutivo è il Policlinico Gemelli di Roma che si piazza al 38° posto nella classifica globale.

Tra gli europei svetta il Karolinska Universitetssjukhuset di Solna (vicino a Stoccolma) in Svezia che si piazza al 6° posto assoluto, seguito dal tedesco Charité - Universitätsmedizin di Berlino e dal francese AP-HP - Hôpital Universitaire Pitié Salpêtrière di Parigi.

I primi 10 ospedali al Mondo



Gli altri italiani. Tornando agli italiani, dopo il Gemelli troviamo il Niguarda di Milano che si colloca a 60° posto assoluto e poi il San Raffaele, sempre a Miliano, al 64° posto, tallonato dal Sant’Orsola di Bologna al 65° posto assoluto.

Più in basso alla classifica, ma sempre nei primi 100, troviamo poi l’Humanitas di Rozzano (89°). Mentre il Policlinico San Matteo di Pavia si piazza al 101° posto seguito dall’Azienda Ospedaliera di Padova (103°), dall’Ospedale Borgo Trento di Verona (120°), dall’ Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (134°), le Molinette di Torino (149°), il Santa Maria Nuova di Reggio Emilia (151°), gli Spedali Civili di Brescia (215°) e infine il Careggi di Firenze (237°).

La classifica degli ospedali italiani



02 marzo 2023
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy