Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 27 LUGLIO 2016
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Spesa sanitaria. Italia in media Ue al 7,2% del Pil. Ma se si guarda a quella pubblica spendiamo meno. Boom pensioni. I numeri Eurostat

Prima voce di spesa in Italia sono le pensioni che assorbono quasi un terzo della spesa pubblica e il 14% del Pil. Spendono di più solo i greci (15,3% del Pil). La quota di spesa pubblica italiana dedicata alla sanità è sotto la media europea così come le risorse per le disabilità. LO STUDIO

22 MAR - Nella Ue in media il 7,2% del Pil (Area Euro 7,3%) viene speso per la salute. Il comparto è la seconda spesa dopo il settore della ‘Protezione sociale’ (Pensioni, disoccupazione, invalidità, reduci e altre tipologie in base ai singolo Paesi) che assorbe in media il 19,5% nella Ue (Area Euro 20,4%). Questi alcuni numeri Eurostat sulla spesa pubblica negli Stati europei relativa al 2014.
 
L’Italia spende il 7,2% del Pil per la Salute. Un dato che ci colloca nella media europea. Al vertice la Danimarca (8,7%), seguita da Finlandia (8,3%) e Francia (8,2%). Sopra l’8% anche Belgio e Olanda (entrambi all’8,1%). In ogni caso la nostra spesa pubblica totale è sopra la media Ue, in quanto assorbe il 51,3% del Pil a fronte di una media del 48,2% della Ue a 28 mentre la media Area Euro è 49,4%.
 
Ma i numeri Eurostat entrano anche nello specifico della spesa pubblica. Così si 'scopre' che la prima voce di spesa in Italia sono le pensioni che assorbono il 27,3% della spesa pubblica (la media Ue è 21,4%). Al secondo posto c’è la spesa per la sanità che ammonta al 14% di tutta la nostra spesa statale. Un numero però inferiore a quello della media Ue dove la spesa per la salute è al 15% (Area Euro 14,8%).

 
Da evidenziare come sotto la media sia anche il dato relativo alla disabilità. In Italia rappresenta il 3,5% della spesa pubblica. Nella Ue siamo al 5,9%.
 
L.F.

22 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy