Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 17 SETTEMBRE 2021
Toscana
segui quotidianosanita.it

Destinati oltre 274 milioni di euro per anziani e non autosufficienti

Con una delibera di Giunta, 58 milioni di euro saranno destinato all’estensione dei servizi domiciliari per cittadini disabili e non autosufficienti di età superiore, ma anche inferiore ai 65 anni. Mentre 206 milioni di euro sono stati messi a disposizione delle Aziende sanitarie per l’inserimento ed il mantenimento degli over50 non autosufficienti nelle Rsa e nei Centri diurni

22 DIC - Oltre 274 milioni di euro alle politiche per gli anziani e per le persone non autosufficienti.
È quanto ha messo sul piatto la Regione Toscana, approvando la delibera presentata dall’assessora al sociale, Serena Spinelli.

Nel dettaglio 58 milioni di euro vanno a garantire l’estensione dei servizi domiciliari rivolti ai cittadini disabili e non autosufficienti di età superiore, ma anche inferiore ai 65 anni. Per dare continuità ai progetti di vita indipendente lo stanziamento è di ulteriori 10,8 milioni di euro.
“In questo caso – precisa l’assessora Spinelli – abbiamo deciso di incrementare del 20% questo particolare fondo, destinato ad accrescere il grado di autonomia dei disabili. Ciò ci permetterà di effettuare un primo consistente scorrimento della graduatoria ancora aperta alla fine dello scorso anno. E contiamo di riuscire ad esaurirla, con ulteriori risorse, nel corso del 2021”.
Ai 68,8 milioni di euro destinati a disabili e non autosufficienti, vanno poi aggiunti i 206 milioni di euro che sono stati messi a disposizione delle Aziende sanitarie per l’inserimento ed il mantenimento degli ultrasessantacinquenni non autosufficienti nelle Residenze sanitarie assistenziali e nei Centri diurni.

“Complessivamente – conclude Serena Spinelli – si tratta del finanziamento di una politica che punta all’integrazione tra interventi di tipo sociale e di tipo sanitario, con una considerazione complessiva delle esigenze delle persone anziane e di quelle non autosufficienti, che vanno accompagnate nel loro percorso di autonomia”.
In particolare per la non autosufficienza e la vita indipendente alla Asl Toscana nord ovest vanno 23,3 milioni di euro, alla Toscana centro 30 milioni e alla Sud est 15,4 milioni di euro.
Invece la ripartizione delle quote sanitari per gli anziani non autosufficienti in Rsa o nei Centri diurni alla Asl Toscana centro vanno 103 milioni di euro, 51 alla Asl Toscana nord ovest e 52 alla Toscana sud est.
 

22 dicembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy