Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Endometriosi. Sileri (M5S) presenta disegno di legge: “Fondo da 25 mln per ricerca e bonus giorni di assenza dal lavoro”

Il presidente della commissione Igiene e Sanità ha presentato oggi una proposta per una maggiore tutela nei confronti di chi soffre la malattia (ogni anno colpite 3 mln di donne in Italia). “Andiamo incontro alle donne, andiamo incontro a chi ne ha bisogno”. IL TESTO

20 NOV - “L’endometriosi è una malattia che colpisce oltre 3 milioni di donne in Italia ed è molto invalidante. Il ddl che presentiamo oggi punta a migliorare la salute e le condizioni di vita delle pazienti attraverso la prevenzione, con una più approfondita conoscenza della patologia, l’istituzione di registri regionali per la raccolta e l’analisi dei dati clinici, campagne di informazione, l’aggiornamento del personale medico e, ultimo ma non ultimo, disposizioni in caso di assenze dal lavoro”. Con queste parole il senatore del Movimento 5 Stelle, Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama ha presentato il disegno di legge per la diagnosi e la cura dell’endometriosi, durante una conferenza stampa in Sala Caduti di Nassirya, al Senato, con Giuseppe Sorrenti, ginecologo presso il Policlinico Casilino, esperto di endometriosi, Errico Zupi, professore associato di ginecologia ed ostetricia presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Sonia Manente, presidente dell'associazione endometriosi Friuli Venezia Giulia. 


La proposta. Il disegno di legge, composto da 9 articoli, "mira alla formazione dei medici prevedendo per i ginecologi almeno un corso di formazione all'anno sull'endometriosi perché spesso la patologia viene diagnosticata troppo tardi creando problemi molto seri per le donne. E un fondo di 25 milioni di euro l'anno per fare passi avanti nella ricerca e nelle cure. Infine, un passaggio tra i più importanti: un articolo dedicato alle assenze per malattia. I periodi di assenza dal lavoro sono incrementati del 30% in caso di endometriosi e del 50% in caso di trattamento dell'infertilità determinata dall'endometriosi, chiaramente certificata dal medico. Questo perché se ne parla poco ma l'endometriosi può davvero diventare una malattia invalidante con il ricorso a interventi chirurgici e dolori molto forti. Andiamo incontro alle donne, andiamo incontro a chi ne ha bisogno". 
 
“Sono in prima linea nella lotta all'endometriosi, malattia che conosco da vicino. Ho firmato il ddl Sileri e lavorerò al testo affinché nelle campagne di informazione venga inserita anche una parte sull'alimentazione, a mio avviso un aspetto molto importante per chi è affetto da questa patologia". Così la senatrice del MoVimento 5 stelle, Barbara Floridia, intervenendo durante la conferenza stampa di presentazione del disegno di legge per la diagnosi e la cura dell'endometriosi. 

"Si tratta di un risvolto - prosegue - a volte sottovalutato. Ho trovato nei miei colleghi in Commissione Igiene e Sanità grande supporto e sensibilità e mi impegnerò con loro affinché il ddl possa diventare presto legge: oltre 3 milioni di donne lo aspettano".

20 novembre 2018
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer IL TESTO

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy