Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 AGOSTO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Fno Tsrm-Pstrp: nasce la sezione “Scienze cognitive, intelligenza artificiale ed etica delle nuove tecnologie”


La sezione sarà coordinata da Massimiliano Paganini e si occuperà di studio e formazione nell’ambito delle scienze cognitive e, in particolare, delle neuroscienze, dell’intelligenza artificiale, della psicologia cognitiva, della psicolinguistica, dei processi decisionali e dell’etica delle nuove tecnologie.

04 APR - La Federazione nazionale degli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione ha istituito la sezione Scienze cognitive, intelligenza artificiale ed etica delle nuove tecnologie, all'interno del gruppo Aspetti giuridici e medico-legali.
 
La sezione sarà coordinata da Massimiliano Paganini e si occuperà di studio e formazione nell’ambito delle scienze cognitive e, in particolare, delle neuroscienze, dell’intelligenza artificiale, della psicologia cognitiva, della psicolinguistica, dei processi decisionali e dell’etica delle nuove tecnologie.
 
Attraverso questa sezione, spiega una nota, “la Federazione intende dare il proprio fattivo contributo allo sviluppo delle scienze cognitive in ambito sanitario con particolare focus all’implementazione e al governo dell’intelligenza artificiale nei settori ove esercitano i professionisti afferenti agli Ordini TSRM e PSTRP”.
 
“L’intelligenza artificiale, infatti, costituisce una nuova sfida per il Sistema sanitario nazionale e per i professionisti che vi operano; l’avvento di macchine in grado di svolgere con competenza attività, anche intellettuali, fino a poco tempo fa unicamente ad appannaggio dell’uomo comporterà una rivoluzione per quanto concerne l’organizzazione del mondo del lavoro e la natura delle professioni medesime che non potranno sottrarsi ad una profonda riflessione su se stesse e sulla loro evoluzione pena la loro marginalizzazione”, sottolinea ancora la nota.
 
“Un processo di integrazione uomo-macchina - prosegue la Federazione - che va governato con competenza e che necessita di una revisione dei percorsi di formazione: dall’introduzione di nuove materie nei programmi didattici universitari, all’evoluzione dell’agire tecnologico delle professioni sanitarie e del loro rapporto etico con le nuove tecnologie”.
 
L'attività della nuova sezione inizierà nelle prossime settimane prevedendo da una parte la strutturazione interna e l’arruolamento di professionisti con specifiche competenze, dall’altra l’organizzazione di un primo seminario di studio e il rapporto con le Istituzioni a partire dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università.
 

04 aprile 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy