Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 21 MAGGIO 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Sanità pubblica, privata e privato accreditato: la loro importanza e il valore del loro rapporto

di Luca Pallavicini

18 LUG -

Gentile Direttore,
vorrei condividere con Lei e con i suoi lettori una breve riflessione circa l‘importanza, il ruolo e il rapporto tra la sanità pubblica e quella privata in Italia. Al di là di ogni irrigidimento e al di fuori di ogni polemica, credo infatti possa essere universalmente sostenuto che, specie di questi tempi, entrambe le componenti svolgano un ruolo cruciale nel sistema sanitario complessivo, meritando perciò attenzione e sostegno.

La sanità pubblica è una pietra angolare della società moderna. Il suo obiettivo principale è promuovere e proteggere la salute della popolazione attraverso l'educazione, la prevenzione delle malattie e la promozione di stili di vita sani. La sanità pubblica rappresenta un diritto universale e contribuisce all'equità della salute. Un sistema sanitario pubblico ben strutturato e supportato da politiche pubbliche adeguate può migliorare notevolmente la qualità della vita delle persone. Riduce i tassi di mortalità e morbilità, incrementa la longevità e riduce il disagio causato dalle malattie.

D'altra parte, la sanità privata svolge un ruolo importante nell'integrazione dei servizi sanitari offerti dal settore pubblico. Le strutture sanitarie private offrono vantaggi come maggiore flessibilità nelle scelte del medico, tempi di attesa ridotti e servizi di alta qualità. Inoltre, la sanità privata accreditata, che riceve un riconoscimento ufficiale per la qualità dei suoi servizi, garantisce standard elevati e cure sicure ed efficaci.

L‘integrazione del settore privato nel sistema sanitario può alleviare la pressione sul settore pubblico, distribuire il carico di lavoro e ridurre i tempi di attesa per i pazienti. Inoltre, la concorrenza tra fornitori privati può promuovere l'innovazione e migliorare la qualità complessiva dell'assistenza sanitaria.

Tuttavia, è fondamentale che la sanità privata sia adeguatamente gestita e regolamentata per evitare disuguaglianze nell'accesso alle cure mediche. È necessario trovare un equilibrio tra i servizi pubblici e privati, in modo da garantire l'accesso universale alle cure e una regolamentazione che garantisca servizi di alta qualità per tutti.

In conclusione, sia la sanità pubblica che quella privata svolgono un ruolo essenziale nel sistema sanitario italiano.

È altresì corretto, ritengo, ragionare ad una sanità pubblica che miri a promuovere la salute e a prevenire le malattie, al fianco di una sanità privata che possa offrire servizi complementari e di alta qualità.

L‘integrazione di entrambe le forme di assistenza sanitaria può portare a una migliore qualità della vita per la popolazione nel suo insieme. È cruciale garantire una regolamentazione adeguata per mantenere l‘equità nell'accesso alle cure mediche e assicurare che tutti possano beneficiare di servizi sanitari di alta qualità.

Luca Pallavicini

Presidente Confcommercio Salute, Sanità e Cura



18 luglio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy