toggle menu
QS Edizioni - domenica 29 novembre 2020

Lettere al Direttore

Infermieri in oncologia. Continuità, consapevolezza, armonia e concretezza le parole chiave del nuovo Direttivo AIIAO

immagine 12 novembre - Gentile Direttore,
le scriviamo avendo il piacere condividere con Lei e i suoi lettori alcune novità relative alla Associazione Italiana Infermieri di Area Oncologica (AIIAO). Innanzitutto, crediamo che il libero associazionismo italiano sia un pilastro essenziale della vita professionale di molti professionisti della salute, in quanto fucina di idee, progetti, iniziative, in una parola: Cultura. Nelle giornate di venerdì 6 e sabato 7 novembre si è svolto in modo telematico il VII Congresso Nazionale di AIIAO, proiettato dalla Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

AIIAO, associata alla European Oncology Nursing Society (EONS), si prefigge di promuovere (anche e soprattutto in questi tempi così complessi) la cultura dell’assistenza infermieristica con particolare interesse all’ambito oncologico nelle sue diverse declinazioni cliniche ed organizzative. AIIAO è iscritta nel registro delle società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie presso il Ministero della Salute, in attuazione dell’articolo 5 della Legge 8 marzo 2017, n. 24. AIIAO è una realtà associativa unitaria, che si propone ai suoi iscritti come centro permanente di vita professionale, luogo di riflessione, studio e approfondimento su tematiche di interesse per il nursing oncologico, aperta alle collaborazioni con le altre associazioni professionali, società scientifiche e associazioni dei pazienti, nonché alla collaborazione con tutti coloro che, a diverso titolo, concorrono al miglioramento della qualità di vita della persona con problemi di natura oncologica.  

Per conseguire gli obiettivi associativi, AIIAO si è fortemente proiettata all’interazione con Enti, Associazioni e Istituzioni impegnate nella prevenzione, cura e assistenza alle persone con malattia oncologica. In occasione del VII Congresso nazionale sono state oggetto di discussione diversi aspetti salienti legati alla promozione dell’eccellenza qualitativa dell’assistenza al malato oncologico, con uno sguardo attento e consapevole ai cambiamenti in essere sul piano organizzativo, assistenziale e normativo. Più volte è stata discussa la necessità di maggiore integrazione multidisciplinare e multiprofessionale all’interno dei modelli di cura e maggiore necessità di allineamento tra formazione e regolamentazione del mercato del lavoro. Molti sono stati gli spunti emersi nel corso delle varie sessioni: il fil rouge degli interventi è stato quello delle “future prospettive e opportunità”. Simposi e workshop di natura tecnica si sono quindi alternati a contributi di relatori provenienti da diversi enti ed istituzioni, come l’Istituto Superiore di Sanità, la Consociazione Nazionale delle Associazioni Infermieristica (CNAI), le università e le aziende ospedaliere, spaziando poi dagli ambiti più squisitamente legislativi della professione alle traiettorie di sviluppo dell’assistenza supportata dalle tecnologiche del domani.

In occasione del medesimo VII Congresso e in seno all’assemblea dei soci, è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo. I Consiglieri hanno raccolto a piene mani il mandato del Past President, Alessio Piredda, che ha guidato l’Associazione con saggezza e concretezza nell’ultimo quadriennio. Rosario Caruso è il neo-eletto Presidente di AIIAO. Il neo-eletto Consiglio Direttivo è formato da Giulia Villa (Vice-Presidente), Gianluca Conte (Segretario), Orejeta Diamanti (Tesoriere), Arcidiacono Marco Alfredo, Daniela De Marzo, Federica Dellafiore, Miriam Magri, e Andrea Toccaceli.

Consapevoli, purtroppo, che il nostro Paese sta attraversando un periodo molto complesso, dove il COVID-19 riesce a recare danni anche senza infettare (basta pensare agli effetti sugli screening oncologici dati della pressione che i servizi sanitari regionali stanno vivendo), riteniamo che adesso più che mai sia necessario tenere viva la fiamma del libero associazionismo! AIIAO è pronta a fare la sua parte, con una logica di armoniosa continuità con la sua storia e una consapevolezza della complessità del presente e del futuro prossimo. Continuità, consapevolezza, armonia e concretezza rappresentano la bussola che orienterà le attività del neo-eletto Consiglio Direttivo della AIIAO, “da soli si va più veloce, insieme più lontano (proverbio)”.

Rosario Caruso
Presidente AIIAO

Alessio Piredda
Past-President AIIAO
12 novembre 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata