Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 16 AGOSTO 2018
Calabria
segui quotidianosanita.it

Crotone. Un anestesista e altri operatori aggrediti dopo aver dato notizia del decesso di un degente

La violenza all'ospedale S.Giovanni di Dio, dopo che il medico aveva comunicato ai familiari il decesso di un paziente, un trentatreenne di Rosarno (Reggio Calabria). I parenti del defunto lo hanno colpito scagliandosi anche contro gli infermieri accorsi. Martedì 7 agosto l’Omceo della provincia ha organizzato un sit-in presso il Presidio ospedaliero.

03 AGO - Ennesimo caso di violenza contro gli operatori sanitari. Stavolta l’episodio si è verificato a Crotone dove è stato aggredito un medico anestesista e il personale del reparto dopo che il medico aveva comunicato il decesso di un paziente, un trentatreenne di Rosarno (Reggio Calabria), ai familiari, che lo hanno colpito.
 
La denuncia arriva dall'Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Crotone, che rimarca come “seppur consapevole del particolare stato d'animo e del dolore che investono i famigliari nel momento del decesso di un congiunto, condanna il grave ed ingiustificabile gesto di aggressione multipla a carico degli operatori sanitari, medici e non, verificatosi in data 2 Agosto u.s. nella U.O.C. di Anestesia e Rianimazione del P.O. S. Giovanni di Dio di Crotone”.
 
“Questo ennesimo episodio di violenza – rileva l’Ordine - ,  nei confronti di chi si è adoperato al massimo per prestare la migliore assistenza al giovane paziente che versava in particolari e già comunicate condizioni di acclarata criticità, pre-esistenti all'atto del ricovero,  si ascrive,  purtroppo, nell' ampio  fenomeno di aggressioni nel settore sanitario che in Italia, ad oggi, conta circa 3.000 episodi all'anno (stante i soli casi denunciati), contro i quali è necessario che le forze politiche e sociali, nonché le Istituzioni tutte, si facciano  direttamente carico del problema, nella difesa dei Medici e di tutti gli Operatori Sanitari, impegnati al servizio della collettività per la tutela della salute dei cittadini, bene garantito dall'Art. 32 della Costituzione”.

 
Per esprimere solidarietà al collega l’Omceo crotonese ha organizzato, presso i locali della Biblioteca del Presidio Ospedaliero San Giovanni di Dio,  per martedì 07 agosto alle ore 9.30, un sit-in a sostegno dei Colleghi e degli Operatori sanitari tutti, per l'episodio di aggressione ai loro danni”.

03 agosto 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Calabria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy