Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 OTTOBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Maltrattamenti. Zampa (Pd): “Bambine o ragazzine adolescenti categorie più colpite”

Così la vicepresidente della Commissione Bicamerale Infanzia e adolescenza, è intervenuta ieri alla presentazione del rapporto di Terre des Hommes. "Occorre lavorare su due leve: la prevenzione e la cura. Mille sono i segnali che bambini e adolescenti lanciano agli adulti e nessun bambino va lasciato solo".

16 NOV - “I numeri preoccupanti del rapporto di Terre des Hommes sui maltrattamenti nei confronti dei bambini ci dicono che dobbiamo investire sulla formazione dei soggetti professionali che entrano in contatto con i minori, con i medici, i pediatri, gli insegnanti, gli operatori dei servizi sociali “. Lo ha dichiarato la deputata Pd Sandra Zampa, vicepresidente Commissione Bicamerale Infanzia e adolescenza, intervenuta oggi alla presentazione del rapporto di Terre des Hommes 'Maltrattamento e abuso sui bambini: una questione di salute pubblica' presentato oggi nella Biblioteca Giovanni Spadolini del Senato.

“Secondo la prima indagine nazionale presentata alla Camera dei deputati nel maggio 2015 su iniziativa del Garante dell’Infanzia e realizzata in collaborazione con Terre des Hommes e CISMAI e con il supporto di Anci e Istat, - ha continuato Zampa - i minorenni maltrattati in Italia, seguiti dal servizi sociali, sono 91.000. Più numerosi al Sud e al Centro rispetto al Nord. Bambine o ragazzine adolescenti e stranieri le due categorie più colpite . Ogni abuso lascia danni certamente destinati a durare nel tempo, ferite permanenti se non curate adeguatamente, e la politica deve avere la saggezza di interrogarsi sul costo sociale che tutto ciò produce. Che adulti saranno i bambini maltrattati, violati, ignorati, abbandonati a se stessi? Tutto ci mostra – ha concluso - che occorre lavorare su due leve: la prevenzione e la cura. Mille sono i segnali che bambini e adolescenti lanciano agli adulti e nessun bambino va lasciato solo. Occorrono sentinelle in grado di leggere la realtà e agire".

16 novembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy