Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Legge di Bilancio. Approvati emendamenti su farmacia dei servizi, Ria e piramide ricercatori

Per il triennio 2018-2020 viene attuata in 9 Regioni la sperimentazione per la remunerazione delle prestazioni erogate dalle farmacie con oneri a carico del Ssn. Il Fondo sanitario viene poi incrementato di 30 mln nel 2019, in un costante crescendo fino a raggiungere 86 mln dal 2026 per il finanziamento della Ria. Per i precari della ricerca previsto un contratto a tempo determinato della durata di 5 anni rinnovabili per altri 5 una sola volta e successivo possibile passaggio a tempo indeterminato nel servizio sanitario. SINTESI EMENDAMENTI APPROVATI DALLA BILANCIO

19 DIC - Buone notizie per la sanità dalla Commissione Bilancio della Camera. Nella notte sono stati approvati tre emendamenti alla manovra riguardanti, rispettivamente, la farmacia dei servizi, la Retribuzione individuale di anzianità (Ria) e la piramide dei ricercatori.
 
Per le farmacie semaforo verde all'emendamento che riprende quanto già presentato al Senato da Andrea Mandelli (FI) Luigi d'Ambrosio Lettieri (Dit). Nel testo si prevede l'avvio nel triennio 2018-2020 di una sperimentazione in 9 Regioni per la remunerazione delle prestazioni erogate dalle farmacie con oneri a carico del Ssn. Con decreto del Ministero della Salute, di concerto con il Mef, d'intesa con la Conferenza Stato Regioni dovranno essere individuate tre Regioni per l'anno 2018, ulteriori tre per il 2019 e ulteriori tre per il 2020, con una popolazione residente superiore ai due milioni di abitanti in cui avviare la sperimentazione, tenendo conto dell'esigenza di garantire una rappresentatività in termini di appartenenza geografica al Nord, al Centro e al Sud. 

 
La sperimentazione sarà sottoposta a monitoraggio da parte dei Tavoli Lea, per verificarne le modalità organizzative e gli impatti, nonché un'eventuale estensione sull'intero territorio nazionale. Per l'attuazione della sperimentazione, viene stanziato un importo di 6 mln per il 2018, 12 mln per il 2019 e 18 mln per il 2020.
 
Approvato poi all'unanimità dalla Commissione l'emendamento a prima firma Federico Gelli (Pd) sulla Retribuzione individuale di anzianità (Ria). Proprio per valorizzare la presenza presso le strutture del Ssn del personale della dirigenza, con riferimento alla Ria, il Fondo sanitario nazionale viene incrementato di 30 mln nel 201935 mln nel 202040 mln nel 202143 mln nel 202255 mln nel 202368 mln nel 202480 mln nel 2025 e 86 mln a decorrere dal 2026. Queste risorse saranno destinate a incrementare il Fondo per il trattamento economico accessorio della dirigenza medica, sanitaria e veterinaria.
 
Infine, via libera anche all'emendamento sulla piramide dei ricercatori. Questo permette la stabilizzazione dei precari degli Ircs e degli istituti zooprofilattici. L'emendamento sostenuto dal Pd prima firma la capogruppo Donata Lenzi ha ottenuto prima l’appoggio unanime della XII commissione e ora l’ok della bBlancio e prevede un percorso a tappe. Un contratto a tempo determinato per ricorcatori e per le figure professionali di supporto della ricerca della durata di 5 anni rinnovabili per altri 5 una sola volta e successivo possibile passaggio a tempo indeterminato nel servizio sanitario. Nel frattempo sono prorogati i contratti in essere.
 
Sono stanziate 19 mln per 201850 mln per il 2019 e 70 mln per il 2020 e 90 mln per 2021. La norma va collegata all'emendamento approvato il 14 dicembre scorso che allarga le stabilizzazioni del decreto Madia a tutto il personale medico, tecnico profesionale e infermieristico dirigenziale e non e che riguarderà anche i ricercatori con maggiore anzianità. "Cio che reputo più importante - ha detto Lenzi - è il riconoscimento della specificità della ricerca pur dentro il comparto, punto di partenza per arrivare a un riconoscimento,pieno della specificità della ricerca sanitaria. Ricordo che si tratta di 1406 ricercatori , 729 operatori di supporto e 726 dipendenti degli istituti zooprofilattici". 
 
Giovanni Rodriquez

19 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy