Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 21 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Borse di studio Mmg: arrivano 49 milioni di finanziamento per 3.693 bandi


Il riparto - sul quale alcune Regioni hanno chiesto criteri diversificati tra queste per le borse e l'organizzazione - avviene in proporzione al numero dei tirocinanti presenti nei rispettivi bandi di ogni Regione e si riferisce  alla 3a annualità. del triennio 2017-2020, 2a annualità del triennio 2018-2021 e 1a annualità del triennio 2019-2022. IL DOCUMENTO

05 NOV - Per il 2019, dal fondo sanitario  quasi 49 milioni finanzieranno 3.693 borse di studio in medicina generale.

Per l’esattezza 987 sono quelle del terzo anno 2017-2020, 1.123 quelle relative al secondo anno del triennio 2018-2021 e infine 1.583 le borse di studio per il primo anno del triennio 2019-2022.

Il provvedimento messo a punto dal ministero della Salute è pronto per l’intesa in Stato Regioni e prevede il riparto di 48.735.000 euro per l'assegnazione di borse di studio ai medici che partecipano ai corsi di formazione e per il finanziamento degli oneri di organizzazione degli stessi corsi.

Il riparto – dal quale sono escluse Regioni a statuto speciale e Province autonome tranne la Sicilia che lo è solo per una parte della quota - avviene in proporzione al numero dei tirocinanti presenti nei rispettivi bandi di ogni Regione, ma la Commissione Salute nel trasmettere i dati ha anche sottolineato che Lombardia, Liguria, Lazio, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria rinunciano al finanziamento per le spese di organizzazione finanziando in proprio le relative spese.

Le regioni Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Abruzzo, invece, mettono a bando un numero dì borse di studio inferiori a quelle finanziabili, chiedendo di utilizzare il corrispettivo economico delle borse non messe a bando per le spese di organizzazione.

Umbria e Marche finanziano in proprio le spese di organizzazione ed eventuali borse aggiuntive rispetto all'importo finanziabile.
Toscana e Campania utilizzano il corrispettivo economico delle borse dì studio non messe a bando per le spese di organizzazione finanziando, però, ulteriori borse con disponibilità finanziarie regionali, nei limiti delle borse di studio finanziabili con il fondo.
 

 

05 novembre 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy