Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 01 OTTOBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Decreto Rilancio. Tutte le novità dopo l’esame in Commissione: premio fino a 2.000 euro per gli operatori sanitari impegnati nell’emergenza; stabilizzazione precari; bonus Ecm per tutti; farmaci della “diretta” passano in farmacia

di Giovanni Rodriquez

E poi ancora, si apre alla presenza degli psicologi nelle Usca, l'assunzione per gli specializzandi viene estesa anche ad odontoiatri, biologi, chimici, farmacisti, fisici e psicologi. Prevista anche l'istituzione della scuola di specializzazione in medicina e cure palliative e incrementate le borse di studio per i corsi di formazione specifica in medicina generale. Le regioni dovranno inoltre costituire delle reti di lavoratori di microbiologia per le diagnosi da Sars-Cov-2. Questi alcuni degli emendamenti approvati ieri dalla Commissione Bilancio della Camera. GLI EMENDAMENTI

29 GIU - Stabilizzazione precari sanità, 'bonus' Ecm estesi a tutti gli operatori sanitari, psicologi all'interno delle Usca, nuovi fondi per le borse di studio per i corsi di formazione specifica in medicina generale. E poi l'istituzione della scuola di specializzazione in medicina e cure palliative, premio fino a 2.000 euro per gli operatori sanitari impegnati in questi mesi per l'emergenza Covid, possibilità per le Regioni di passare alla farmacia in "distribuzione per conto" una serie di farmaci attualmente distribuiti direttamente dalle Asl.
 
Queste solo alcune delle novità apportate dai molti emendamenti al Decreto Rilancio approvati nel corso della seduta di ieri dalla Commissione Bilancio della Camera. Ecco il quadro completo:
 
Rete laboratori CovidApprovati gli emendamenti 1.12 Nappi (M5S) e 2.33 Rizzo Nervo (PD) con i quali si stabilisce che le regioni e le province autonome costituiscono le reti dei laboratori di microbiologia per la diagnosi di infezione da Sars-CoV-2, individuandoli tra quelli dotati di idonei requisiti infrastrutturali e di adeguate competenze specialistiche del personale addetto, a copertura dei fabbisogni di prestazioni generati dall'emergenza epidemiologica. Le regioni e province autonome, sulla base delle indicazioni tecniche fornite dal Ministero della salute, dovranno identificare un laboratorio pubblico di riferimento regionale che opererà in collegamento con l'Iss e individuerà, ai fini dell'accreditamento, i laboratori pubblici e privati operanti nel territorio di riferimento, in possesso dei requisiti prescritti.

 
I laboratori di microbiologia individuati dal laboratorio di riferimento regionale avranno l'obbligo di trasmettere i referti positivi dei test molecolari per infezione da Sars-CoV-2 al dipartimento di prevenzione territorialmente competente. Le regioni e le province autonome, ricevuti i dati relativi ai casi positivi riscontrati, li trasmetteranno all'Iss.
 
Sperimentazione strutture di prossimitàCon l'emendamento 1.83 Carnevali (PD) il Ministero della salute, sulla base di un'intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, coordinerà la sperimentazione, per il biennio 2020-2021, di strutture di prossimità per la promozione della salute e per la prevenzione, nonché per la presa in carico e la riabilitazione delle categorie di persone più fragili, ispirate al principio della piena integrazione socio-sanitaria, con il coinvolgimento delle istituzioni presenti nel territorio, del volontariato locale e degli enti del Terzo settore senza scopo di lucro. I progetti proposti dovranno prevedere modalità di intervento che riducano le scelte di istituzionalizzazione, favorendo la domiciliarità. 
 
Psicologi nelle UscaGli emendamenti 1.9 Di Lauro (M5S) e 1.79 Siani (PD) introducono, nel rispetto dei limiti di spesa per il personale degli enti del Ssn, la possibilità di conferire incarichi di lavoro autonomo, anche di collaborazione coordinata e continuativa, agli psicologi all'interno delle Usca, in numero non superiore a uno psicologo per due unità e per un monte ore settimanale massimo di ventiquattro ore.
 
Borse di studio per mediciL'emendamento 1.010 Carnevali (PD) accantona, a decorrere dal 2021, 20 milioni di euro annui a valere sulle disponibilità finanziarie ordinarie destinate al fabbisogno sanitario standard nazionale al quale concorre lo Stato, per finanziare borse di studio per i medici che partecipano ai corsi di formazione specifica in medicina generale.
 
Concorsi assunzioni a tempo indeterminato comparto sanitàL'emendamento 2.31 Pastorino (LeU) per garantire l'erogazione dei Lea, apre alla possibilità di indire procedure selettive per l'assunzione di personale a tempo indeterminato per le categorie A, B, BS e C, valorizzando le esperienze professionali maturate nello svolgimento anche di prestazioni di lavoro flessibile.
 
Premio operatori sanità impegnati sul fronte CovidL'emendamento 2.1 Comaroli (Lega) riconosce al personale sanitario impegnato sul fronte Covid un premio di importo non superiore a 2.000 euro al lordo dei contributi previdenziali e assistenziali e degli oneri fiscali a carico del dipendente. Questo andrà a valere sulle risorse destinate a incrementare i fondi incentivanti.
 
Assunzione specializzandi estesa ad odontoiatri, biologi, chimici, farmacisti, fisici e psicologiGli emendamenti 3.01 Rizzo Nervo (PD) e 3.09 Mandelli (FI) aprono alla possibilità per gli specializzandi di odontoiatria, biologia, chimica, farmacia, fisica e psicologia - già prevista per medici e veterinari - di essere ammessi alla procedure concorsuali per l'accesso alla dirigenza del ruolo sanitario nella specifica disciplina bandita e collocati in graduatoria separata. 
 
Stabilizzazione precari sanitàGli emendamenti 1.03 Fassina (LeU), 2.37 Cecconi (Misto), 2.43 Pagano (PD), 10.05 Donno (M5S) e 10.07 Nesci (M5S) prevedono che il requisito dei 36 mesi di servizio per accedervi debba essere posseduto al 31 dicembre 2020: in questo modo saranno compresi anche quei professionisti della salute che sono stati in prima linea durante l’emergenza Covid, anche se con contratti a tempo determinato. Inoltre, viene spostato al 31 dicembre 2020 anche il termine per maturare i 36 mesi necessari per l’accesso alle procedure concorsuali riservate.
 
Bonus crediti Ecm a tutti gli operatori della sanitàCome anticipato nei giorni scorsi, approvato l'emendamento 5.06 Boldi che estende a tutti i professionisti sanitari il 'bonus' grazie al quale  si intendono già maturati di un terzo i crediti Ecm del triennio 2020-2022.
 
Istituzione della scuola di specializzazione in medicina e cure palliativeL'emendamento 5.08 Trizzino (M5S) istituisce a decorrere dall'anno accademico 2021/2022 la scuola di specializzazione in medicina e cure palliative, cui potranno accedere i laureati in medicina e chirurgia. Con decreto del Ministro dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute, da adottare entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto, saranno disciplinati i profili specialistici, gli obiettivi formativi e i relativi percorsi didattici funzionali al conseguimento delle necessarie conoscenze culturali e abilità professionali della scuola di specializzazione.
 
Distribuzione per conto in farmacia di farmaci distribuiti da strutture sanitarieGli emendamenti 8.1 Trizzino (M5S), 8.2 Gemmato (FdI) e 8.3 Mandelli (FI) offrono la possibilità alle Regioni di distribuire tramite le farmacie e con il meccanismo della “distribuzione per conto” i farmaci previsti dalle lettere b) e c) dell’art. 8 della legge 405/2001 che normalmente vengono distribuiti direttamente dalle strutture sanitarie pubbliche ai pazienti in assistenza domiciliare, residenziale e semiresidenziale e agli assistiti affetti da covid-19 in trattamento domiciliare.
 
Farmaci in distribuzione diretta e Piani terapeutici. Con l'emendamento 8.4 De Filippo (IV) per i farmaci erogati in regime di distribuzione diretta da parte delle strutture pubbliche l'Aifa, con propria determina, individuerà l'elenco dei medicinali, inclusi quelli soggetti a registro di monitoraggio, per cui ritenga che le funzioni di appropriatezza e controllo dei profili di sicurezza possano essere svolte attraverso Piani terapeutici.
 
Incremento Fondo per vittime dei reati di violenza sessuale e di omicidio commesso contro il coniuge.Con l'emendamento 18.01 Boldrini (LeU) viene incrementato di 3 milioni di euro per l'anno il Fondo per l'indennizzo in favore delle vittime, in modo da assicurare un maggiore ristoro alle vittime dei reati di violenza sessuale e di omicidio commesso contro il coniuge, anche legalmente separato, contro l'altra parte dell'unione civile o contro la persona stabilmente convivente con il colpevole o ad esso legata da relazione affettiva, anche ove cessata.
 
Periodo di attività durante lo stato di emergenza riconosciuto ai fini del ciclo di studi per gli specializzandiCon l'emendamento 19.7 Pagani (PD) il periodo di attività, svolto esclusivamente durante lo stato di emergenza, è riconosciuto ai fini del ciclo di studi che conduce al conseguimento del diploma di specializzazione in medicina.
 
Giovanni Rodriquez

29 giugno 2020
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Emendamenti

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy