QS EDIZIONI
Martedì 25 APRILE 2017
Congresso Fimp
Il Presidente Nazionale Fimp Giampietro Chiamenti: “Nel passaggio tra infanzia e adolescenza non sempre sono garantite continuità di cura e assistenza. Proprio in questa fase della vita iniziano i comportamenti pericolosi per la salute. Siamo pronti a collaborare con altre associazioni mediche per stabilire nuove norme” Leggi...

Scuole di specializzazione, Giovani Medici: &ldquo
E' fissato per il 30 aprile il termine per l’uscita del Dm sul bando per l’accesso alle Scuole di Specializzazione di medicina per l’anno 2016/2017. A meno di sette giorni dalla scadenza, l'Associazione Italiana Giovani Medici (Sigm) torna a far sentire la sua voce per chiedere quali siano le rali tempistiche del bando. L'Associazione chiede anche se siano realizzabili le modifiche concorsuali già presentate. Ecco proposte e richieste dei Giovani Medici. Leggi...

Endocrinologia
A darne l'annuncio è Andrea Lenzi, presidente della Società italiana di endocrinologia. Giustina, ordinario di Endocrinologia del università Vita e Salute S. Raffaele di Milano, è stato eletto al termine di una lunga competizione internazionale che ha coinvolto tutti gli endocrinologi europei. Leggi...

Salute e carceri
Per il segretario generale Smi, Pina Onotri: "La buona sanità si pratica a partire da situazioni difficili e di frontiera come il mondo delle carceri". Il segretario generale Sappe, Donato Capece: "Nel 2015, all’interno degli istituti penitenziari sono transitati quasi centomila detenuti. Si stima che 5000 di essi fossero positivi al virus Hiv, 6500 portatori attivi del virus dell’epatite B e ben 25000 coloro che erano venuti a contatto con l’agente che provoca l’epatite C".  Leggi...

A Treviso radiato il primo medico anti-vaccini
La mannaia dell’Ordine dei medici scatta per la prima volta contro un medico antivaccino dichiarato. Si tratta di Roberto Gava uno dei firmatari della lettera al presidente dell'Iss dove si avanzavano preoccupazioni sulle conseguenze dei vaccini e il modo in cui vengono praticati. Gava aveva denunciato lui stesso i vertici Fnomceo il 7 aprile scorso con un esposto al Cceps per aver redatto il “Documento sui vaccini” che anticipava la linea dura contro gli antivaccinisti. Ricciardi: "Sia un segnale per tutti i medici che non si comportano secondo la deontologia". Leggi...

spacer D'Ubaldo (Federsanità Anci): "Atto severo e giusto"  
Competenze professionali
È quanto chiedono in una nota inviata al ministro Lorenzin e alla Conferenza Stato Regioni i sindacati confederali che ritengono anche “necessaria e non più procrastinabile” la convocazione urgente delle sigle sindacali “per dare avvio a una riflessione congiunta per realizzare anche la piena valorizzazione delle professionalità sanitarie”. Leggi...

Giornata della Salute della Donna, ginecologi e ostetrici in prima linea per prevenire e informare
Una serie di attività per informare e coinvolgere le donne su alcuni grandi temi della salute e della prevenzione al femminile, sabato 22 aprile dalle ore 9 alle 17 presso l’Auditorium del Ministero della Salute, a Roma. L'evento è stato ideato in occasione della seconda edizione della Giornata della Salute della Donna, organizzata dal Ministero della Salute, la Sigo, l’Aogoi e la Agui, unitamente alle altre trenta Società affiliate. Leggi...

Specialistica Ambulatoriale
“Necessario aggiungere quelle branche specialistiche che oggi mancano e che invece sono previste dal DM per i medici, gli odontoiatri, i veterinari, gli psicologi, i biologi ed i chimici”. Questa la proposta del segretario del Sumai, al tavolo negoziale della Sisac per decidere sull’aggiornamento delle tabelle all’allegato 2 inerente le specializzazioni. Leggi...

Aiop lancia il progetto &ldquo
La prima banca dati on line a disposizione di tutti i professionisti della salute in cerca di lavoro. L'area destinata alla consultazione dei curricula inseriti è a disposzione delle 500 strutture ospedaliere private e accreditate, associate all'Associazione Italiana Ospedatià Privata (Aiop), presenti su tutto il territorio nazionale Leggi...

Omceo Sicilia
Con 829 voti a favore, 233 voti contrari e un'astenuto, l’assemblea dell’Omceo palermitano ha approvato l'ordine del giorno in cui si chiedeva il via libera alla Fondazione degli Ordini della Sicilia. Amato: “Ci auguriamo le frange da sempre ostili non si chiudano nell’angusta logica di vedere l’Omceo e i suoi organi come una controparte perché sarebbe una posizione sterile. L'obiettivo è costruire, non distruggere”. Leggi...

Contratto farmacisti
A 4 anni dalla scadenza del Ccnl, si terrà domani il primo incontro tra Federfarma nazionale, Cgil-Filcams, Uil-Tucs e Cisl-Fisacast. Nel frattempo proseguono le trattative tra Assofarm e le sigle, la cui piattaforma verrà discussa dalle Aziende a fine maggio. Tra i punti critici “l'onerosità delle richieste dei sindacati, ma questo non ci impedisce di discuterne”, spiega a Quotidiano Sanità Assofarm. “Verrà mantenuta la nostra piattaforma, c'è apertura”, commentano i sindacati. di Attilia Burke Leggi...

Rsa private
Il “contratto nazionale privata” sottoscritto tra l’Anaste, l'associazione nazionale che rappresenta le imprese private di assistenza residenziale agli anziani e i sindacati non rappresentativi, è un "contratto pirata" per il settore socio-sanitario. A denunciarlo è la Fp Cgil Nazionale che sottolinea come le condizioni di lavoro subiranno un notevole peggioramento: "faremo di tutto affinché non trovi applicazione". Ecco le motivazioni. Leggi...

<em>Caso Report
Duro richiamo del presidente del Centro studi del Sindacato dei Medici Italiani ai giornalisti: “Hanno una grande responsabilità in temi sensibili come la salute. Siano più responsabili e meno approssimativi. Ne va della sicurezza dei cittadini”. Leggi...

Giornata Salute della Donna
L'iniziativa si ripeterà anche quest'anno, il prossimo 22 aprile, in occasione della seconda edizione della Giornata nazionale. Per la presidente di Federfarma, Annarosa Racca: "Le donne sono un punto di riferimento per la salute di tutta la famiglia. E la farmacia è un faro per l’educazione sanitaria e la prevenzione". Leggi...

<em>Caso Report
La Società italiana di medicina del lavoro e igiene industriale (Simli) interviene per esprime “profonda preoccupazione” per il metodo “superficiale” utilizzato dalla trasmissione per trattare “un argomento di indubbia complessità tecnico-scientifica e assoluta rilevanza in un'ottica di salute pubblica”, cioè quello dei vacini contro il papilloma virus. Leggi...

Specialistica ambulatoriale, Fespa: &ldquo
Si è svolto oggi, presso la Sisac, un tavolo tecnico tra i sindacati firmatari dell’Acn della specialistica ambulatoriale interna e la parte pubblica. Dopo un'ampia discussione, dove sono intervenuti i rappresentanti delle organizzazioni presenti, si è concordato che l’area tecnica della Sisac rivedrà il Dm previo incontro con i ministeri della salute e del Miur. Leggi...

XXI congresso Cipomo: &ldquo
Il congresso sarà presieduto da Livio Blasi, Paolo Tralongo e Maurizio Tomirotti. "L'appuntamento di Palermo, realizzato grazie all'impegno di tutti i primari oncologi siciliani, ben sì colloca all'interno di questo percorso, riportando al centro del dibattito la relazione di cura, alla quale ogni progetto di riorganizzazione dovrà essere funzionale". Leggi...

Responsabile della corruzione
Il convengo del sindacato a pochi giorni dalla sospensione di Anac del provvedimento che prevedeva la pubblicazione dei dati patrimoniali dei dirigenti sui siti delle varie amministrazioni. Per Fedir “quella del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è una figura tanto delicata quanto poco tutelata, fra norme e direttive Anac che ogni giorno diventano sempre più complicate e difficili da applicare”. Leggi...

Ostetriche eroine della televisione
Le vere protagoniste saranno sei giovani studentesse del corso di laurea, le cui storie nel reparto di Ostetricia e tra i banchi dell’università, hanno ispirato questo progetto televisivo. Domani, all’ospedale, proiezione in anteprima alla presenza delle mamme (con i loro figli) che compaiono nella prima puntata. Leggi...

Oss
La Federazione delle professioni sanitarie e sociosanitarie chiede alle Regioni di conoscere il calcolo numerico ottenuto, per quanto si attiene al fabbisogno dell’Oss, nell’ambito delle strutture sanitarie “al fine di contemplare il piano triennale 2015 in rispetto delle disposizioni Europee un materia di articolazione dell’orario di lavoro indispensabile per individuare soluzioni in grado di migliorare i livelli di qualità del processo di assistenza”. Leggi...

spacer Agenas: "Noi non coinvolti in alcun modo nel calcolo dei fabbisogni di personale"  
Equiparare il profilo Oss con quello di autista soccorritore
In una lettera al minsitro della Salute e al presidente della Conferenza delle Regioni, il Migep denuncia come questa scelta allontanerebbe ancora di più l’Italia dai modelli degli altri Paesi europei e non, “ dove il profilo di Autista Soccorritore ha funzioni molto delineate sino a formarne parte integrante e imprescindibile dell’emergenza”. Leggi...

Responsabilità
Al momento attuale sarebbe corretto e giusto dare ai professionisti coinvolti negli interventi della task force ministeriale, il famoso avviso della polizia statunitense: “Lei ha il diritto di rimanere in silenzio e qualsiasi cosa dirà potrà essere usata contro di lei in Tribunale. Ha diritto ad un avvocato, se non può permettersi un avvocato gliene sarà assegnato uno d’ufficio” di Carlo Palermo (Anaao Assomed) Leggi...

Pediatri
Solo il 12% delle famiglie intervistate si rivolge ai pediatri privati. Ma più le patologie sono gravi, maggiore è la tendenza di rivolgersi a strutture specializzate. Larga fiducia da parte degli italiani al servizio pediatrico pubblico e ai servizi erogati: l’82% degli intervistati è molto/abbastanza soddisfatto dei pediatri pubblici, l’80% dei medici di base e il 79% delle pediatrie. Ma il pediatra privato conquista il 91% dei consensi. IL SONDAGGIO. Leggi...

La Cimo scrive all&rsquo
La Cimo è intervenuta dopo la segnalazione da parte dei medici operanti nei Pronto Soccorso e nei DEA del SSN per il mancato pagamento delle certificazioni INAL da loro rilasciate a favore dei pazienti che per patologia lavorativa afferiscono ai DEA, Pronto Soccorso e ambulatori delle strutture del Sistema Sanitario Nazionale. LA LETTERA. Leggi...

Monito della Fnomceo ai medici: &ldquo
Tutto nasce da una nota del ministero della Salute che ha richiamato l'attenzione degli Ordini sul fenomeno sempre più diffuso di foto e video che ritraggono momenti della vita professionale postate sui social dai medici. Da qui una circolare della presidente Fnomceo Roberta Chersevani: “Per un medico che ha prestato giuramento professionale appare inaudito realizzare simili comportamenti che violano in modo gravissimo le regola della deontologia professionale”. LA CIRCOLARE FNOMCEO E LA NOTA DEL MINISTERO. Leggi...

spacer Mangiacavalli (Ipasvi): “Condivido appieno preoccupazioni Ministero su fenomeno selfie in ospedale”  
NurSind: &ldquo
Niente social network dove si salvano vite. "Chi opera in Pronto Soccorso deve mantenere concentrazione e lucidità per assistere le persone sofferenti. Essere fotografati, o addirittura filmati, mentre si cerca di svolgere al meglio il proprio operato rappresenta un pericoloso elemento di disturbo, oltre che una violazione della privacy anche degli altri malati". Lo spiegano Rosario Pagana e Veronica Voichescu,della Segreteria Territoriale NurSind Milano, presentando la campagna social per dire "no" a questa abitudine, organizzata dallo stesso Sindacato degli infermieri. Creata una PAGINA FACEBOOK per lanciare l’iniziativa. Leggi...

Un &ldquo
Elaborato da Sinafo in collaborazione con SIFO e SIFaCT, vuole essere uno strumento di verifica e confronto sulle reali necessità di dotazione organica (relativamente alla sola figura dei farmacisti dirigenti) necessaria per garantire un servizio ospedaliero e territoriale di qualità che possa far fronte a tutte le esigenze quotidiane di attività che si rendono necessarie e indispensabili per sostenere tutta l’attività clinica di prevenzione, diagnosi e cura all’interno del SSN di Roberta di Turi e Giangiuseppe Console (Sinafo) Leggi...

Liste di attesa, Smi: &ldquo
“L’intramoenia è una risorsa per il Ssn, perché offre un’alternativa competitiva ai privati ed è un’opportunità per i pazienti che possono così scegliere il medico di fiducia nel pubblico”. È il parere di Andrea Dominijanni, responsabile nazionale dirigenza medica Smi, il Sindacato dei Medici Italiani che ha sottolineato come "la problematica non abbia nessuna relazione con le lunghe liste di attesa causate dai continui tagli alle strutture e la personale". Leggi...

Sentenza Tar Lazio
Il Tar Lazio ha dichiarato inammissibile il ricorso del Comitato europeo massofisioterapisti (Cem) contro il ministero della Salute per la mancata adozione di quanto previsto dal DM 10 luglio 1998, per la determinazione della figura professionale del massofisioterapista. Ma i giudici hanno comunque sottolineato che se anche fossero entrati nel merito avrebbero sostenuto le argomentazioni del ministero della Salute in quanto la normativa di riferimento è stata abrogata (in parte) dal Titolo V della Costituzione. LA SENTENZA. Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
Studi e Analisi
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy