QS EDIZIONI
Lunedì 18 DICEMBRE 2017
<strong>Altre due giornate di sciopero di medici e dirigenti sanitari l&rsquo
"Governo, Regioni e partiti, si stanno assumendo la pesante responsabilità politica di spingere il Paese verso una sanità duale, usando il welfare aziendale come grimaldello per abbattere l’universalismo del sistema sanitario pubblico. In assenza di risposte, promuoveremo altre iniziative di protesta e un nuovo sciopero di 48 ore consecutive per portare noi stessi e la sanità tra i temi di una campagna elettorale già avviata". Così in una nota congiunta medici e dirigenti Ssn rilanciano la protesta. Leggi...

L&rsquo
Il CCEEPS rende giustizia ad un ordine che ha fatto una battaglia generale che vale per l’intera deontologia e per tutte le professioni e che sancisce la superiorità e l’autonomia della norma deontologica sul resto. Quindi chapeau all’ordine di Bologna. di Ivan Cavicchi Leggi...

Fnomceo: 
Così il Comitato Centrale della Federazione, riunito in queste ore a Roma, commenta le dichiarazioni del sindaco di Cascina, rilasciate durante la trasmissione di Raitre Agorà. "La Fnomceo non intende accettare oltre questo qualunquismo di fondo, che tradisce l’errore di far ricadere sui medici le responsabilità dei malfunzionamenti della Sanità. Con una mozione chiederemo rispetto per i professionisti, pilastro del Ssn". Leggi...

Ministero e Fnsi siglano Protocollo di intesa 
L'intesa sarà siglata il prossimo 18 dicembre dalla ministra Beatrice Lorenzin e dal segretario generale della Federazione nazionale della stampa italiana Raffaele Lorusso. L’obiettivo è quello di promuovere conoscenze in ambito sanitario provenienti da fonte istituzionale autorevole e indipendente, al fine di fornire ai cittadini un’informazione corretta e scientificamente validata, contrastando il fenomeno della disinformazione e delle fake news circolanti. Leggi...

Orario di lavoro
Trattative per il rinnovo del contratto del personale della Sanità. Sul tavolo dell’ultima riunione Aran (13 dicembre), quattro blocchi di questioni: sospensioni e interruzioni del rapporto di lavoro; incarichi funzionali; fondi; orario di lavoro. La retribuzione collegata all'incarico partirebbe da un minimo di 1.549 euro per arrivare ad un massimo di 9.296 euro. Leggi...

Ccnl Comparto
Per il sindacato degli infermieri con le proposte avanzate al tavolo della contrattazione “la qualità e la sicurezza dei servizi erogati dal servizio pubblico, già definanziato, si abbassano ulteriormente”. E mette in chiaro: “L’orario di lavoro per legge non è materia di contrattazione ma di semplice informazione (le deroghe invece sono materia di accordo contrattuale)”. Lavoratori della sanità e cittadini sollecitati a “mobilitarsi a tutela della propria salute”. Leggi...

Ricerca Usa: una donna su tre è
Statistiche inquietanti quelle ricordate in uno degli ultimi numeri dell’anno del New England Journal of Medicine. Un argomento scabroso del quale si preferisce non parlare o che sale gli onori delle cronache (si fa per dire) solo quando il carnefice è estraneo all’ambiente di lavoro, magari un paziente, come nei recenti gravi fatti di violenza ai danni di due donne medico in Italia. L’autrice dell’articolo analizza i tanti perché di questa situazione e propone delle strategie di salvataggio per le vittime, mutuate da altri ambienti di lavoro di Maria Rita Montebelli Leggi...

Ospedalità
L’Istituto Neurotraumatologico Italiano, realtà sanitaria con 1200 posti letto e oltre 1400 dipendenti, guidato dalla Presidente dell’Aiop Lazio da più di vent’anni festeggia domani, 16 dicembre, i suoi 70 anni di attività riunendo per l’occasione medici, dipendenti e istituzioni, nella sede di Grottaferrata. In questa intervista le tappe raggiunte e le sfide future di E.M. Leggi...

Sis 118: &ldquo
“Medici ed infermieri del 118 devono essere assunti con contratto a tempo indeterminato. I camici bianchi del Set 118 devono poter accedere alla Scuola di Specializzazione in Medicina di Urgenza, attualmente riservato a pochi eletti. Ancora, la figura dell'autista soccorritore dev'essere inquadrata a livello legislativo”. Queste alcune delle richieste di Mario Balzanelli, presidente nazionale del Sis 118 che, sostenuto dal suo Consiglio Direttivo, chiede una riforma urgente del Sistema dell'Emergenza che tenga conto delle reali esigenze dei professionisti del settore. Leggi...

&ldquo
Oggi a Firenze il IV Congresso della Federazione Italiana Medicina di Emergenza Urgenza e delle Catastrofi. “Il sistema va a pezzi, organizzato a macchia di leopardo, migliaia i medici precari nel settore”. Presentato un pacchetto di proposte urgenti, tra cui l’istituzione di un tavolo Ministero-Regioni per la realizzazione dei nuovi Dipartimenti Integrati di Emergenza-Urgenza e interventi a favore della formazione specialistica. Leggi...

In Italia 15mila dentisti irregolari, ma ora arriva la App &ldquo
Distribuiti soprattutto al Nord (51% del totale) e in particolare in Lombardia, Piemonte e Veneto, seguite poi da Campania, Sicilia, Emilia Romagna e Lazio. Grazie alla App DentistInApp presentata oggi a Roma dal presidente della Cao nazionale, Giuseppe Renzo sarà possibile smascherali e segnalarli alle autorità competenti Leggi...

Federfarma diventa &ldquo
Federfarma rinnova il suo statuto e passa, come illustra sul suo sito istituzionale, da sindacato dei titolari di farmacia a sindacato delle farmacie. Comprese quindi quelle che appartengono alle società di capitale e hanno per soci non farmacisti, anche se a rappresentarle in assemblee e direttivi provinciali, regionali e nazionali potranno essere soltanto delegati farmacisti. Leggi...

Dirigenti infermieri
La finalità del corso (durata otto mesi), alla prima edizione, è quella di accrescere e attualizzare le conoscenze, nonché di sviluppare le abilità richieste al personale infermieristico. Coletto: “Una risposta ai cambiamenti che hanno interessato nell’ultimo decennio questa professione e alle nuove funzioni che è destinata a svolgere nell’attuale riorganizzazione dei modelli assistenziali, negli ospedali come sul territorio e nelle cure domiciliari”. Leggi...

Diabete
Di queste persone, circa 18 mila erano in pre-diabete e quindi a grave rischio di sviluppare la malattia, mentre 4.415 erano ignari di essere affetti dalla patologia. “Questi dati riconfermano quanto sia importante spostare sul territorio un'attività così importante come quella della diagnosi e il governo della cronicità”, afferma il Sen. Mandelli, presidente della Fofi. di Attilia Burke Leggi...

Contratto comparto
Netta contrarietà del sindacato alle proposte Aran scaturite nell'ultimo incontro del 13 dicembre. Ecco tutte le controproposte su profili professionali e sistema degli incarichi. Leggi...

Elezioni Ipasvi Milano-Lodi-Monza-Brianza
La presidente della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi interviene così sulla querelle seguita alle elezioni per il rinnovo dei vertici Ipasvi nelle tre province lombarde e sottolinea che "l’avere proceduto allo spoglio senza la relativa proclamazione getta ombre sulla regolarità della competizione elettorale stessa e sulla imparzialità del presidente del seggio, di contro il mancato raggiungimento del quorum è di fatto motivo di annullamento delle procedure elettorali". Leggi...

Malattie metaboliche dell'
Il nuovo direttivo eletto durante il XVII Congresso Nazionale appena concluso a Bologna. Gonnelli succede a Claudio Marcocci dopo essere stato vicepresidente èer un biennio. Le nuove cariche ai vertici della Società italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie dello Scheletro si completano con i nuovi ruoli di Vicepresidente e Segretario, rispettivamente attribuiti a Francesco Bertoldo e Marco di Monaco. Leggi...

Sciopero nazionale dei medici e dei dirigenti sanitari: adesioni fino all&rsquo
Arrivano i primi dati sulle adesioni allo sciopero da parte dei sindacati che avvertono la politica: “Ci ricorderemo di voi alle prossime elezioni”. “Siamo rimasti solo noi a contrastare una condanna a morte annunciata della sanità pubblica che sta travolgendo insieme i diritti dei cittadini, che vedono sottrarsi prestazioni giorno dopo giorno o trasferirle a carico delle loro tasche, e quelli dei medici e dei dirigenti sanitari, dei quali ruolo, dignità e valori professionali sono marginalizzati in una logica di abbandono”. Leggi...

spacer I commenti di Troise (Anaao), Quici (Cimo), Filippi (Cgil Medici), Grasselli (Fvm), Bibbolino (Fassid-Snr), Ettore (Fesmed) e Papotto (Cisl Medici)   spacer M5S: "Grido di allarme contro smantellamento Ssn"   spacer Le dichiarazioni delle Regioni: Saitta (Piemonte), Rossi (Toscana), Ceriscoli (Marche), Coletto (Veneto) e Gallera (Lombardia)   spacer D’Ambrosio Lettieri (Dit): “Governo gioca a roulette russa”   spacer Bersani (Liberi e Uguali) su Facebook: "Dai medici grido di allarme che va condiviso"   spacer Dirindin (Liberi e Uguali): “Nostri appelli al Governo per avere più risorse per il Ssn sempre inascoltati”   spacer Camusso (Cgil): "Sanità è la Cenerentola della manovra"  
Assemblea isitituti di cura religiosi
Così il nuovo Direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute della Cei è intervenuto all'Assemblea Generale dell’Aris svoltasi recentemente a Roma. "Solo l’unione profonda dello spirito caritatevole agli strumenti aziendali può portare a risultati concreti, in grado di rispettare sempre la dignità e la centralità del malato”. Presenti anche Gelli che ha presentato il suo libro sulle 10 sfide per il diritto alla salute, ed il segretario generale del Garante per la Privacy, Busia. Leggi...

Autisti soccorritori scrivono a Gentiloni, Lorenzin e Regioni: &ldquo
Nella lettera l’associazione che riunisce gli autisti soccorritori chiede chiarezza anche sulle mansioni correlate alla loro figura e sul piano formativo. La proposta è “una formazione unica di base per tutte le realtà regionali” con linee di indirizzo “incentrate maggiormente su attività di educazione alla salute ed all’assistenza ed al soccorso delle persone”. LA LETTERA Leggi...

Enpap
Il Fondo Conto Pensioni degli psicologi raggiunge i 135 milioni di euro, garantendo la copertura di oltre 15 annualità dell’importo annuo a regime delle pensioni in essere. Le Prestazioni Previdenziali agli oltre 4.300 pensionati raggiungono i 9,2 milioni di Euro. Importanti interventi di Welfare (18 milioni).cOltre 59.000 gli Psicologi iscritti.  Leggi...

Si ferma la sanità
“La sanità chiude un giorno per non chiudere per sempre”, dice l’Anaao. Tra i motivi della protesta, oltre allo stallo nelle trattative per il contratto fermo da anni e la scarsità di risorse per il fondo sanitario, anche “il mancato rispetto delle pause e dei riposi, ferie non godute, turni notturni in età avanzata, reperibilità oltre il dettato contrattuale su più ospedali contemporaneamente, aumento dei carichi di lavoro festivi e notturni, progressioni di carriere rarefatte, livelli retributivi inchiodati al 2010”. LA LOCANDINA DELLO SCIOPERO. Leggi...

Sciopero 12 dicembre
"Ci sono due problemi: lo sblocco del turnover che credo abbiamo seriamente contribuito a risolvere, e poi tutto il tema del rinnovo del contratto che non è un tema che gestisce il ministero della Salute ma spero che riusciremo comunque a dare una mano per sostenere la buona causa dei medici ospedalieri in primis". Così la ministra della Salute, a margine della conferenza internazionale Health in the Cities sulla salute nelle città. Leggi...

spacer Cgil: "Ministra distratta, basta propaganda"  
Sciopero 12 dicembre
"Nelle stesse ore in cui i camici bianchi incroceranno le braccia mi batterò per far sì che in Commissione Bilancio possano passare quegli emendamenti che abbiamo presentato: dalle nuove accise sul fumo che permetterebbero di liberare un gettito di 604 milioni per la sanità da poter destinare al doveroso rinnovo dei contratti, fino alla stabilizzazione dei ricercatori. Speriamo nell'aiuto di Lorenzin". Così il responsabile sanità del Pd. Leggi...

Sciopero 12 dicembre
“Siamo all'epilogo di un processo di de-potenziamento del servizio sanitario pubblico che parte da un evidente sottofinanziamento del sistema, si sviluppa attraverso modelli organizzativi tendenti ad una sanità a costi sempre più bassi e mira ad impoverire il lavoro dei sanitari”. Così Guido Quici, presidente del sindacato dei medici Cimo-Cida Leggi...

Sciopero 12 dicembre
“Bisogna garantire i necessari finanziamenti al Fondo sanitario nazionale, rinnovare presto il contratto bloccato da otto anni con le giuste risorse e poi stabilizzare i tanti, troppi medici precari che si occupano negli ospedali pubblici della salute delle italiane e degli italiani. Servono più medici in Italia. E’ una vera emergenza". Così la segretaria generale Cisl alla vigilia dello sciopero di domani.  Leggi...

Sciopero 12 dicembre
Lo sciopero di domani punta il dito contro una legge di Bilancio “che interviene prevalentemente attraverso bonus, manca invece un reale finanziamento per la ristrutturazione di politiche di welfare e la sanità, in tutto questo, è la grande esclusa”, scrive in una nota la Funzione Pubblica della Cgil. Leggi...

Sciopero 12 dicembre
Alla vigilia della protesta si prevede un’ampia adesione da parte degli anestesisti rianimatori, nonostante i diffusi tentativi di ostacolare il diritto di sciopero. Domani sono a rischio migliaia di interventi chirurgici programmati e altrettante visite anestesiologiche. È quanto prevede l’Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani emergenza area critica. Leggi...

Grasselli (Fvm): 
"Se il Governo dice 'no' agli emendamenti approvati dalla Commissione Affari Sociali della Camera la vertenza Sanità e Salute non sarà finita con lo sciopero del 12 dicembre. Le forze politiche che approveranno la legge di bilancio senza risorse per la sanità si aspettino l’inizio di una fortissima disobbedienza civile dei lavoratori della sanità e degli utenti elettori". Così il presidente della Federazione veterinari medici, farmacisti e dirigenti sanitari. Leggi...

 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy