Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 AGOSTO 2016
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Educatori professionali. L'appello dell'Anep: "E' sempre più urgente l'istituzione di un albo"

L'Associazione nazionale degli educatori professionali ha sottoscritto il manifesto "Prepariamo il futuro" in cui si si chiede a coloro che guideranno il Paese di "liberare le professioni sanitarie dagli ostacoli che impediscono di migliorare il Servizio sanitario nazionale".

22 FEB - E’ sempre più urgente “l’istituzione di un albo professionale e la definizione di un percorso formativo unitario” per gli educatori professionali. Si tratta di “questioni non più rinviabili”. E’ la richiesta avanzata dall’Associazione nazionale educatori professionali (Anep).

“L’educatore professionale risulta una figura cardine nell’ambito del Sistema integrato dei servizi – sottolinea una nota – operando affinché la persona possa affrontare le difficoltà in cui si trova con adeguati supporti, nell’ambito dei processi di inclusione e integrazione”. Secondo l’Anep però sono ancora troppo diffuse “storture e discrasie che ruotano intorno alla figura dell’educatore professionale che non riguardano la sua professionalità e i contenuti di questa, bensì la sua formazione e il suo riconoscimento giuridico avviato con il dm 520/98 in ambito sanitario ma non ancora completato in ambito sociale, socio sanitario e penitenziario”.

L’Anep aderisce a Conaps e ha sottoscritto il manifesto “Prepariamo il futuro” che sta cercando di focalizzare l’attenzione su alcuni punti considerati prioritari: albo professionale; chiarezza nella formazione dei professionisti; sistema di governo aziendale; accreditamento diretto con le Aziende sanitarie pubbliche; libera professione intramoenia in autonomia; progetto nazionale sui percorsi di cura facilitati; equipe multidisciplinare. Questi elementi vengono proposti “a coloro che si candidano a guidare il Paese” e vengono considerati essenziali per “liberare le professioni sanitarie dagli ostacoli che oggi impediscono di contribuire a migliorare il Servizio sanitario nazionale”.

 

22 febbraio 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy