Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 18 AGOSTO 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Enpam Sicura. Milillo invia un esposto alla Procura di Roma

Giacomo Milillo, dopo le dimissioni dalla Fimmg, presenta un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, inviato anche ai vertici Enpam e ai Ministeri vigilanti, nel quale fornisce la sua ricostruzione dei fatti relativi ai servizi assicurativi proposti ai medici da Enpam. IL TESTO DELL'ESPOSTO

29 SET - “Offrire maggiori servizi ai medici, in particolare riguardo alle tutele assicurative”. Questo era l’obiettivo della dirigenza Enpam, elaborato a partire dal 2012 e riassunto nella formula “progetto Quadrifoglio”: previdenza complementare,assistenza sanitaria integrativa, assicurazioni dalla responsabilità civile professionale e long term care.
 
Per realizzarlo Enpam stipula accordi con Assicurazioni Generali, ma successivamente si fa strada l’ipotesi di poterlo garantire attraverso una propria struttura: Enpam Sicura, creata nel luglio 2015. A capo della nuova società è posto Giacomo Milillo, membro del CdA Enpam e segretario nazionale Fimmg.
 
Nel luglio 2016, però, non avendo ricevuto il parere favorevole dei ministeri vigilanti (che avrebbero potuto commssariare l'Ente se avesse persistito nelle sue decisioni), Enpam Sicura viene sciolta e, nelle scorse settimane, Enpam avvia un’azione risarcitoria nei confronti di Milillo per presunti danni economici dovuti alla gestione di Enpam Sicura.
 
L’ultimo passo, per ora, della vicenda è l’esposto inviato da Giacomo Milillo alla procura della Repubblica di Roma in qualità di membro del Cda dell'Enpam sulla gestione della Fondazione Enpam in merito alla polizza stipulata con Assicurazioni Generali e alla liquidazione di Enpam Sicura, nel quale l’ex segretario Fimmg ricostruisce la propria versione dei fatti.

 
“L’insieme delle vicende esposte – scrive Milillo nelle conclusioni dell’esposto – appare funzionale e preordinato ad osteggiare l’impegno del sottoscritto profuso per l’affermazione della legalità nella Fondazione Enpam, in specie con riguardo alla polizza ‘30 giorni’ esistente con le Assicurazioni Generali”.
 
“L’attività faticosamente svolta per portare in Fondazione l’erogazione di tali prestazioni, ovvero renderle oggetto di una procedura di aggiudicazione con evidenza pubblica, è stata – prosegue Milillo nell’esposto – improvvisamente arrestata nel dicembre 2015, in coincidenza temporale con la campagna di delegittimazione del sottoscritto, della società Enpam Sicura s.r.l. e dello stesso progetto Quadrifoglio, letteralmente smembrato in ogni suo petalo”.
 
E.A.

29 settembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy